Norme & Tributi

Ex frontalieri e vecchi Aire, sanatoria aperta

  • Abbonati
  • Accedi
SANATORIE

Ex frontalieri e vecchi Aire, sanatoria aperta

Regolarizzazione per ex frontalieri e vecchi iscritti Aire nel quadro RW, l’Agenzia spiega come si fa. Con la circolare 12/E del 13 giugno 2018 sono stati spiegati i passaggi per non sbagliare da parte di chi intende accedere alla procedura di regolarizzazione prevista dall'articolo 5-septies del Dl n. 148/2017.
Nel concreto, la circolare riguarda gli ex frontalieri e quelli in passato iscritti all'Anagrafe dei residenti all'estero che hanno ricominciato a prestare attività lavorativa in una zona di frontiera o sono tornati fiscalmente all'estero nel corso del 2017. Regolarizzazione aperta anche per chi ha ricevuto processi verbali di constatazione, inviti e questionari.
Il documento di prassi, spiega l’Agenzia, segue il provvedimento del Direttore dell'Agenzia del 1° giugno – con cui sono state emanate le disposizioni di attuazione dell'articolo 5-septies e approvato modello e le relative istruzioni per accedere alla procedura – e la risoluzione n. 43/E del 6 giugno che ha istituito il codice tributo (8080) da utilizzare per il versamento delle somme dovute.
L'Agenzia chiarisce anche che non può accedere alla procedura chi ha ricevuto la notifica di avvisi di accertamento o atti di contestazione relativi alle attività e alle annualità oggetto di regolarizzazione, mentre può farlo chi ha ricevuto inviti, questionari e processi verbali di constatazione.
Attenzione: possono aderire anche i contribuenti per i quali la voluntary non si è perfezionata per via di una causa di inammissibilità, ad esempio nei casi di carenza della documentazione prodotta a corredo dell'istanza o della tardiva presentazione della richiesta di accesso.

© Riproduzione riservata