Norme & Tributi

Il vicino danneggia il condominio? Lecito fotografarlo «in…

  • Abbonati
  • Accedi
il quesito del lunedì

Il vicino danneggia il condominio? Lecito fotografarlo «in flagrante»

Il quesito.In un condominio dotato di un cortile comune, che serve pure come spazio di manovra, un condomino pulisce la propria autovettura davanti al proprio box, ma facendo penetrare l'acqua sotto il basculante adiacente e quindi dentro un garage altrui. Il proprietario di questo garage che viene danneggiato potrebbe fotografare questo condomino e allegare le fotografie al verbale assembleare, o in questo modo violerebbe la sua privacy? R. P. - Vicenza

La risposta. La condotta del condomino che fotografa un danno alla sua proprietà provocato da altro condomino – così come l'installazione di telecamere di videosorveglianza – è lecita laddove risulti proporzionata a quanto necessario per la tutela dell'integrità della proprietà stessa (il box garage), purché non violi – nell'ambito del necessario bilanciamento tra diritti che hanno entrambi fondamento costituzionale – la riservatezza di soggetti terzi, tra i quali non possono annoverarsi né l'assemblea né la collettività condominiale.
E dunque, nel caso in esame, non sussiste violazione della privacy se tale condotta viene posta in essere per la tutela dei diritti conseguenti agli obblighi stabiliti dalle normative condominiali, che regolano i rapporti all'interno del condominio.

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 18 giugno.

Consulta L’Esperto risponde per avere accesso a un archivio con oltre 200mila quesiti, con relativi pareri. Non trovi la risposta al tuo caso? Invia una nuova domanda agli esperti.

È disponibile la nuova app del Sole 24 Ore scaricabile gratuitamente da Apple Storeo Google Play

© Riproduzione riservata