House Ad
House Ad

L'aumento dell'Iva 

La definizione delle aliquote Iva dovrebbe inserirsi in un disegno complessivo di equilibrio tra la tassazione sui redditi e quella sui consumi. Non dobbiamo pertanto consolarci sapendo che nella Ue adesso siamo allineati con la Slovenia e abbiamo davanti a noi altri 10 Paesi con aliquote superiori. Ma queste nazioni, prevalentemente nell’est Europa e tutte di minori dimensioni rispetto all’Italia, hanno privilegiato una netta riduzione della tassazione sui redditi delle imprese e delle famiglie, cosa che viene al momento promessa - in misura non così significativa - nell’ambito della legge di stabilità per il 2014, che dovrà però trovare altre risorse, dati i vincoli del bilancio. Ogni aumento dell’aliquota, e ancor più quest’ultimo così incerto sino all’ultimo momento, determina uno stress negli operatori economici che vendono ai consumatori finali, in quanto devono rideterminare i prezzi al dettaglio. Per alcuni operatori la maggior aliquota può significare una riduzione dei margini, pur di non perdere vendite in un momento così difficile. Il Focus del Sole 24 Ore in edicola oggi affronta il prtoblema sotto ogni punto di vista rispondendo alle problematiche operative di imprese e professionisti.


Sei abbonato o hai già acquistato il contenuto? Effettua l'accesso

Recupera password

Sei un nuovo utente? Registrati

Abbonati a Il Sole 24 ORE

Contenuto riservato. Abbonati per avere accesso illimitato ai contenuti esclusivi o effettua l'acquisto singolo.

CONTENUTO SINGOLO 2,69 € Acquista
GRATIS PER ABBONATI Abbonati

Clicca per accedere al pdf
accedi