House Ad
House Ad

I lavori in casa 

L'estate ha portato qualcosa di buono per il mondo del mattone: una vera pioggia di benefici fiscali di non lunga durata, è vero, ma di sicura efficacia. Ormai restano tre mesi per avviare o completare lavori di recupero edilizio o di risparmio energetico (e per i condomìni c'è tempo sino al prossimo giugno) e per comprare mobili o elettrodomestici con i maxi-sconti. Una spinta al mercato dell'edilizia e al comparto arredi, tra i settori più prostrati dalla crisi, voluta dal Governo. In questa guida si spiega come utilizzare i bonus: dai destinatari dei benefici fiscali ai lavori ammessi, dalle tipologie di arredo agli elettrodomestici agevolati, dalle scadenze alle modalità di pagamento. Il problema, semmai, è il tempo: il 50% si applica solo sui pagamenti entro il 31 dicembre 2013, poi si torna alla detrazione del 36 per cento (e il risparmio energetico qualificato la perde del tutto, eccetto i lavori condominiali). Questa guida serve soprattutto ad aiutare chi ha fretta, evitando gli errori e facilitando le decisioni, con l'indicazione dei tempi medi per l'esecuzione dei lavori e delle procedure giuste.


Sei abbonato o hai già acquistato il contenuto? Effettua l'accesso

Recupera password

Sei un nuovo utente? Registrati

Abbonati a Il Sole 24 ORE

Contenuto riservato. Abbonati per avere accesso illimitato ai contenuti esclusivi o effettua l'acquisto singolo.

CONTENUTO SINGOLO 2,69 € Acquista
GRATIS PER ABBONATI Abbonati

Clicca per accedere al pdf
accedi

Partecipa al Forum dell'Esperto Risponde
accedi