Norme & Tributi

  • Abbonati
  • Accedi
Fisco

Addizionale società petrolifere

  • –Scadenziario



Adempimento:
N.B. La scadenza originaria è il 16/07 essendo di sabato slitta oggi.Termine ultimo per il versamento dell'addizionale IRES pari al 4%, con la maggiorazione dello 0,4%. N.B. Per i contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore, indipendentemente dall'esistenza di cause di esclusione o di inapplicabilità, e che dichiarano ricavi o compensi non superiori al limite stabilito dalla legge, nonché per coloro che partecipano a società, associazioni e imprese, in regime di trasparenza la scadenza è prorogata al 20 agosto

Soggetti:
Sono tenuti all'adempimento le società che operano nel settore della ricerca e della coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi con periodo di imposta coincidente con l'anno solare

Modalità:
Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica

Normativa di riferimento:
- L. 06/02/2009, n. 7, art. 3;
- Risoluzione 09/06/2009, n. 148/E


Codice tributo:
- 2013: Addizionale IRES 4% settore petrolifero e gas - art. 3, c. 2, L. n. 7/2009 - Acconto prima rata - 2014: Addizionale IRES 4% settore petrolifero e gas - art. 3, c. 2, L n. 7/2009 - Acconto seconda rata o in unica soluzione - 2015: Addizionale IRES

Sanzioni:
Sanzioni amministrative: - omesso o insufficiente versamento di imposte: sanzione pari al 30% dell'ammontare non versato; Sanzioni penali: - dichiarazione fraudolenta con imposta evasa superiore, con riferimento a ciascuna imposta, euro 77.468,53 e con elementi sottratti ad imposizione superiore al 5% del totale indicato in - dichiarazione e comunque superiore a euro 1.549.370,70: reclusione da 18 mesi a 6 anni; - dichiarazione infedele con imposta evasa superiore, con riferimento a ciascuna imposta, euro 103.291,38 e con elementi sottratti ad imposizione superiore al 10% del totale indicato in - dichiarazione e comunque superiore a euro 2.065.827,60: reclusione da 1 a 3 anni; - dichiarazione omessa con imposta evasa superiore a euro 77.468,53 con riferimento a ciascuna imposta: reclusione da 1 a 3 anni

Riferimenti normativi sanzioni:
- D.Lgs. 18/12/1997, n. 471, art. 13;
- D.Lgs. 10/03/2000, n. 74 art. 3, 4 e 5.