House Ad
House Ad
 

Notizie USA

Appello di 16 esperti Usa: più stimoli per la crescita

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 20 luglio 2010 alle ore 08:01.

NEW YORK - Un intervento di Barack Obama, sette minuti per attaccare i repubblicani sui mancati aiuti ai disoccupati. Un articolo pubblico di Larry Summers: «Riduzione del disavanzo e stimolo all'occupazione sono compatibili», scrive il principale stratega economico del presidente americano. Una lettera di 16 economisti tra cui il premio Nobel Joseph Stiglitz: «Riconosciamo la necessità di un programma per tagliare il deficit federale ma l'imperativo attuale è ristabilire una piena misura dell'attività economica. Come negli anni Trenta, c'è un grave calo della domanda aggregata e una perdita di fiducia da parte delle aziende. Come faceva notare Keynes, la necessità urgente è che il governo faccia fronte alla perdita di potere di acquisto dei disoccupati e metta in atto altri programmi di spesa e tagli fiscali per sostenere la domanda. Considerare la riduzione del deficit il primo obiettivo prolungherà la grande recessione, danneggerà la coesione sociale del paese e continuerà a infliggere stenti non necessari a milioni di americani». Lettera incisiva, che entra a gamba tesa nel dibattito teorico, non solo americano ma transatlantico, sul che fare per rilanciare l'economia dopo che 787 miliardi di dollari in America non sono ancora serviti. Tra i firmatari della lettera - dal titolo Get America Back to work - ci sono Alan Blinder, ex Fed e Sidney Blumenthal, consigliere della Casa Bianca negli anni di Clinton.

Ma il piatto forte di ieri in questo dibattito su aiuti e stimoli da una parte e rigore dall'altra è stato l'intervento seppur breve del presidente. Al suo fianco tre americani comuni, che dipendono dai sussidi per la disoccupazione che i repubblicani non vogliono prolungare. Tre disoccupati della Virginia, del New Jersey, di Queens.

Il volto di un dramma collettivo che riguarda, secondo gli economisti, «14 milioni di disoccupati americani». «Durante governi democratici e repubblicani si è sempre dato aiuto ai disoccupati. Si faceva sicuramente - ha detto Obama - durante il governo del mio predecessore. Nelle ultime settimane i senatori hanno cercato, per ben tre volte, di estendere i sussidi di emergenza su base temporanea, ma i repubblicani bloccano». L'umore è teso. Obama cerca di reagire alla cattiva immagine della sua gestione economica. Ma la storia dice che la dialettica serve a poco. Come amava dire Harry Truman, the buck stops here, il secchiello, la responsabilità comunque si ferma qui. Cioè sul tavolo della Casa Bianca.

L’articolo continua sotto

Tags Correlati: Alan Blinder | Barack Obama | Fed | Harry Truman | Larry Summers | Politica | Sidney Blumenthal | Stati Uniti d'America

 

www.ilsole24ore.com

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Cosa succede alle banche (e ai loro clienti) bocciate agli stress test?

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da