House Ad
House Ad
 

Notizie Italia

Confindustria presenta un piano per raddoppiare il Pil e l'occupazione nel settore del turismo

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 22 settembre 2010 alle ore 16:17.

Cinque azioni per raddoppiare il Pil, il prodotto interno lordo, e l'occupazione in dieci anni: è l'obiettivo del piano nazionale del turismo presentato a viale dell'Astronomia dalla presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. «Il turismo è una delle poche materie prime di cui dispone l'Italia», ha spiegato la leader degli industriali, che ha definito assolutamente realistica la possibilità di «raddoppiare il contributo che il turismo dà al Pil nazionale nell'arco di un decennio».

Il piano, sottolinea il presidente di Federturismo, Daniel John Winteler, intende portare la quota del turismo dall'attuale 9,5% al 18,5% del Pil nazionale, con una crescita, nell'ultimo anno, di circa 180 miliardi di euro. A beneficiarne sarebbe anche l'occupazione, con un aumento del numero di addetti da 2,5 a 4,3 milioni di persone. Un circolo virtuoso che generebbe anche un gettito aggiuntivo per circa 100 miliardi di euro, con investimenti pubblici inferiori a 40 miliardi.

Cinque le azioni strategiche per raggiungere questi obiettivi: interventi strutturali per incrementare la capacità dell'Italia di attrarre flussi di turisti internazionali, destagionalizzazione, sviluppo del turismo al Sud, presenza nei mercati a più alto potenziale di attrazione e grandi eventi. Il piano, ha evidenziato Giacomo Neri, partner di PricewaterhouseCoopers, interviene a livello di governance e sulle infrastrutture del turismo. Il contributo maggiore sarà fornito dalla destagionalizzazione: 125 miliardi di euro di Pil cumulato e oltre 380mila nuovi occupati. Seguono l'opzione sviluppo Sud, con quasi 94 miliardi di euro di Pil cumulato e 285mila unità di lavoro aggiuntive e l'opzione eventi, non solo Expo, con 75 miliardi di Pil cumulato e un picco di 500mila nuovi occupati nel 2015. Infine, l'opzione mercati, che creerebbe Pil cumulato superiore a 63 miliardi e più di 300mila nuovi posti di lavoro.

Il turismo estivo vale 32 miliardi

Il turismo estivo vale 32 miliardi di euro. Praticamente, un terzo della spesa turistica

Estate fredda per il turismo

ROMA - A luglio vacanze più brevi e sempre più all'insegna del risparmio. I soggiorni in Italia

Tags Correlati: Associazioni di categoria | Confindustria | Daniel John Winteler | Emma Marcegaglia | Federturismo | Giacomo Neri | Italia | Sud |

 

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da