Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 04 aprile 2012 alle ore 14:55.

My24
Uova alla diossina in Germania (Afp)Uova alla diossina in Germania (Afp)

Quando mancano pochi giorni a Pasqua le autorità sanitarie tedesche hanno lanciato un allarme diossina nelle uova. Nel mirino è finita un'azienda biologica del Nordreno Vestfalia, con 25mila galline, che è stata posta immediatamente sotto sequestro. Gli esperti avrebbero ritrovato nelle uova prodotte dall'azienda una concentrazione di diossina (PBC) fino a sei volte superiore a quella consentita per legge. Secondo lo Spiegel l'azienda avicola incriminata rifornisce prevalentemente i grandi supermercati del Land.

Nei primi mesi dell'anno scorso era scoppiato in Germania un altro scandalo diossina: 4.709 allevamenti erano stati chiusi a causa della vendita di mangimi alla diossina a numerosi allevatori del paese.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi