Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 23 maggio 2012 alle ore 17:48.

My24


Un motore di ricerca per il mondo della medicina e un sito per pianificare ogni dettaglio di viaggio con un clic. Ma anche una biobanca e "app" per facilitare mobile-commerce o pagamenti via cellulare. Sono alcuni dei progetti premiati dal concorso "Il Talento delle idee", indetto da Unicredit e Giovani imprenditori di Confindustria per valorizzare le start up innovative in Italia. Questa mattina a Roma si è svolta la seconda tappa 2012, durante la quale sono stati consegnati i riconoscimenti alle iniziative dell'area Centro (Lazio, Sardegna, Abruzzo e Molise).

Ict, biotech e turismo in prima fila
I settori nei quali si concentrano i progetti spaziano dall'information technology al turismo fino alle biotecnologie. A fare la parte del leone è stato l'Ict, con la premiazione di tre start up romane. Le imprese vincitrici si aggiudicano l'accesso a finanziamenti personalizzati, training, contatti con potenziali investitori e un programma di tutorship di Unicredit. Nell'area Centro sono state 35 le candidature ricevute (su 436 totali), per il 43% da giovani sotto i trent'anni.

Il progetto vincitore è Medico facile
A ottenere il primo premio è stato Medico facile, motore di ricerca per reperire sul web, anche da cellulare, informazioni in ambito sanitario: medici, farmacie, ospedali, farmaci, con servizi di geolocalizzazione e possibilità di condividere opinioni. Cosa occorre per lanciare l'iniziativa lo dice il suo ideatore, Paolo Bernini (40 anni): «Trovare 200mila euro e arrivare primi sul mercato». Stessa aspirazione per le altre start up sul podio: Sonic Aliena, che mira a implementare app per pagamenti mobile, e Tip&Go, piattaforma web per pianificare viaggi "door to door", inclusi trasporti locali. Premiate anche Quriio.us, idea nata in Sardegna in ambito mobile-commerce, e Cryolab, spin off di Tor Vergata sulla stoccaggio materiale biologico.

Scommettere sui giovani e sulle start up innovative

«Iniziative come questa - ha sottolineato Alessio Rossi, presidente Giovani imprenditori di Unindustria - sono meritevoli perché premiano le eccellenze imprenditoriali di giovani che vanno sostenute e incoraggiate. Le idee innovative rappresentano la vera ricchezza del nostro Paese». Sulla stessa linea d'onda Felice Delle Femine, responsabile di territorio Centro di UniCredit: «Innovazione e creatività insieme con la capacità di competere sui mercati esteri, sono una delle chiavi di volta non solo per superare la crisi, ma anche per realizzare business di successo».

Commenta la notizia