Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 23 ottobre 2012 alle ore 13:09.

My24

«La politica del mettere in ordine la propria casa è fondamentale, é il primo punto. Ma non basta per la crescita». Parlando oggi a Roma a margine di un incontro presso l'Istituto per gli Affari Internazionali (Iai), il premier Mario Monti fa il punto sull'ultimo Consiglio europeo e pone l'accento sull'autonomia decisionale che continuerà ad essere garantita agli Stati: si sono evitate, spiega, «derive di maggiore costrizione delle autonomie degli Stati membri», e «l'ennesima manifestazione ossessiva alla ricerca di un ulteriore meccanismo di enforcement della disciplina di bilancio».

«Siamo favorevoli alla disciplina di bilancio, conclude riferendosi all'ipotesi di introdurre un supercommissario Ue per vigilare sul rispetto degli obiettivi di bilancio, «ma ci sono già strumenti» per garantirla.

Riferendosi invece agli aiuti anti spred messi in campo dall'Unione europea, Monti ricorda che «l'Italia é soddisfatta di avere incisivamente contribuito a dotare l'Unione Europea di questo nuovo strumento che, al di là dell'uso che il nostro Paese può farne, non é affatto all'ordine del giorno».

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi