Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 29 novembre 2012 alle ore 19:27.

My24

Google Italy, la società italiana che fa capo al motore di ricerca californiano, e oggi al centro di un braccio di ferro con il Fisco, ha chiuso il 2011 con un utile di 1,52 milioni, in crescita del 48% sul 2011. È quanto emerge dal bilancio consultato da Radiocor. La società, che per la Guardia di finanza ha nascosto redditi per 240 milioni nel periodo 2002-2006, ha pagato 1,8 milioni di euro di imposte sul reddito. Per quanto riguarda i ricavi, si osserva un progresso del 55,24% a 44,1 milioni.

Non si tratta, però, di pubblicità, ma dei servizi resi alla casa madre Usa (3,6 milioni) e alla filiale irlandese (40,4 milioni). I dati sulla raccolta pubblicitaria nazionale sono da sempre custoditi gelosamente da Google e anche a bilancio è spiegato che il rialzo del fatturato di Google Italy sia «principalmente dovuto all'aumento del costo del personale e di altri costi (ad esempio, costi amministrativi) che incidono sulla remunerazione per i servizi prestati (cost plus agreement)». (Radiocor)

Commenta la notizia