Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 11 giugno 2013 alle ore 13:31.

My24
È nato in California il primo bimbo «bitcoin» del mondo

C. Terence Lee, specialista della fertilità con sede a Brea, in California, fa vedere una foto di un neonato: «Questo bambino è stato acquistato con i bitcoin».
La notizia - riportata dal CnnMoney - fa riferimento al fatto che il bimbo è nato grazie a un ciclo di trasferimento di embrioni congelati pagato con bitcoin. Lee dice che è la prima volta che lui è a conoscenza di qualcuno che abbia pagato per i trattamenti di fertilità in questo modo.

Lee è impegnato in una campagna per convincere i pazienti a pagarlo con bitcoin, la moneta digitale sperimentale che di recente ha catturato l'attenzione di Wall Street quando il suo prezzo di negoziazione è salito vertiginosamente.

In questo momento ci sono 11 milioni di bitcoin in circolazione con un "valore di mercato", collettiva di circa 1,4 miliardi di dollari. È possibile spendere bitcoin online su negozi come BitcoinStore.com.

Determinato a trovare un paziente disposto a pagarlo in bitcoin, Lee ha messo un annuncio su Reddit scorso anno offrendo una «valutazione della fertilità maschile» - in sostanza, un test di sperma - in cambio di 15 bitcoin, che all'epoca avevano un valore di circa 5 dollari ciascuno.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi