Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 03 maggio 2014 alle ore 09:46.
L'ultima modifica è del 19 giugno 2014 alle ore 15:24.

My24

Storie di uomini coraggiosi, portati al sacrificio dalla volontà di non cedere alla prepotenza della mafia o alla follia ideologica del terrorismo. Storie di giornalisti capaci di non arrendersi di fronte a minacce, avvertimenti, consigli di "buon senso". Storie di famiglie distrutte di fronte alla tragedia.

Oggi a Cagliari si celebra La Giornata della Memoria dei giornalisti italiani uccisi nel dopoguerra dalla criminalità mafiosa e dal terrorismo, commemorazione promossa dall'Unione Cronisti italiani/Federazione della Stampa, iniziativa avviata nel 2008 a Roma e itinerante negli anni. A ricordare la figura dei giornalisti caduti o feriti nel compimento del loro dovere saranno familiari e colleghi. Tra loro Alberto Spampinato, direttore di Ossigeno per l'informazione, giornalista e fratello di Giovanni Spampinato, ucciso nel '72 a Ragusa nell'ambito di un'inchiesta, mai del tutto chiarita, sui legami tra malavita ed estremismo nero con probabili interessenze internazionali. E poi: i familiari di Peppino Impastato, Mario Francese (per il cui omicidio sono stati condannati i boss di Cosa Nostra) , Pippo Fava e Franco Piccinelli (gambizzato dalle Br a Torino negli anni 70).
Trattenere la memoria di queste vicende è il modo più diretto per conservare la cultura della legalità, del rispetto, del confronto democratico, della libertà e trasferirla soprattutto verso le nuove generazioni. È questo anche il senso del Giardino della Memoria di Palermo, creato dall'Unione Cronisti e dall'Associazione nazionale magistrati sette anni fa sul terreno confiscato alla mafia nel quartiere fortino di Ciaculli. A ogni servitore dello Stato caduto nella guerra a Cosa Nostra è dedicato un ulivo con una targhetta commemorativa. Il giardino è visitato ogni anno da decine di scolaresche dell'Isola. Per non dimenticare, e per continuare a combattere l'essenza del Male.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi