Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 07 ottobre 2014 alle ore 20:38.
L'ultima modifica è del 08 ottobre 2014 alle ore 08:18.

My24
Soldati in trincea durante la Prima Guerra Mondiale (Corbis)Soldati in trincea durante la Prima Guerra Mondiale (Corbis)

La nuova doccia fredda è arrivata ieri dal Fondo Monetario Internazionale, . L’Italia è l'unico fra i Paesi del G7 a registrare nel 2014 un Pil negativo. Ed è quello con la performance peggiore fra i Piigs (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna).

Le stime del Fmi prevedono un 2014 con un’economia in calo dello 0,2%: il dato rappresenta un peggioramento non solo rispetto alla stima di aprile (con un Pil 2014 a +0,3%) ma anche rispetto alle previsioni di settembre contenute nel rapporto sull'Italia (-0,1%). Netta revisione al ribasso anche per il 2015, che il Fondo aveva stimato in crescita dell'1,1%: ora si è scesi allo 0,8%.

Mentre per il quarto trimestre 2014, l'Fmi stima per l'Italia un Pil in calo dello 0,1% sullo stesso periodo dello scorso anno. Il tutto nella speranza che venerdì prossimo Moody’s non riservi qualche brutta sorpresa al nostro rating. Intanto la recessione sembra non finire mai. Con cifre da bollettino di guerra, come mostrano le sette domande di questo quiz.

Vai al quiz

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi