Italia

Si dimette la direttrice dell’Agid Alessandra Poggiani

sviluppo DIGITALE

Si dimette la direttrice dell’Agid Alessandra Poggiani

Alessandra Poggiani, direttrice dell’Agid, Agenzia per l’Italia Digitale, ha deciso di dimettersi e di «tornare a Venezia per contribuire alla campagna di Alessandra Moretti», la candidata del Pd alla presidenza della Regione Veneto, come lei stessa precisa su Facebook. La decisione è stata annunciata sulla versione digitale della rivista Wired, non senza uno strascico di polemiche da parte della stessa Poggiani.

Infatti, nella intervista di Wired sono riportati alcuni passaggi che Poggiani, manager 43enne voluta da Renzi meno di un anno fa alla guida della nuova struttura, ha smentito in seguito con un suo post su Facebook. In particolare, l’affermazione contestata riguarda le possibilità di riuscire a cambiare lo sviluppo digitale del nostro Paese: «Non posso cambiare le cose da sola, senza squadra. Ed è difficilissimo farlo se il digitale è ancora ritenuto una questione tecnica e non una priorità, trasversale a tutto il resto», riporta Wired.
Sul suo account Facebook, Poggiani risponde: «L'intervista che mi è stata attribuita oggi da Massimo Russo di Wired non corrisponde ai contenuti della breve chiacchierata intercorsa durante una iniziativa pubblica nella quale ci trovavamo entrambi.
La mia decisione di tornare a Venezia per contribuire alla campagna di Alessandra Moretti è esclusivamente personale e la mia esperienza in AgID oltre a essere stata appassionante ha sempre trovato riscontro e sostegno nelle politiche di Governo, con i cui componenti peraltro la mia scelta di impegnarmi sul territorio è stata condivisa.
Ancora di più la condivisione c'è stata con tutta la squadra che lavora sui temi dell'innovazione, tutti i colleghi di AgID, Paolo Barberis, Riccardo Luna Stefano Quintarelli Paolo Coppola che non smetterò mai di ringraziare». (fs)

© Riproduzione riservata