Lifestyle

Dossier Euro 2016: la Francia sbatte sulla traversa, 0-0 con la Svizzera

Dossier | N. 34 articoliEuropei di calcio Francia 2016

Euro 2016: la Francia sbatte sulla traversa, 0-0 con la Svizzera

  • –a cura di Datasport
(Reuters)
(Reuters)

Si chiude sullo 0-0 Svizzera-Francia, match valido per l'ultima giornata del Girone A di Euro 2016. Allo stade Pierre Mauroy di Lille i transalpini colpiscono tre traverse (due con Pogba e una con Payet) ma si accontentano di un punto che gli vale il primo posto a quota 7 e la possibilità di affrontare agli ottavi una delle migliori terze. Gli elvetici chiudono secondi con 5 lunghezze e superano per la prima volta nella loro storia la fase a Gironi degli Europei.  

Leggero turnover per Deschamps che conferma la linea difensiva delle prime gare, inserisce Sissoko e Cabaye in mediana dando un turno di riposo a Payet mentre in attacco schiera il tridente composto da Griezmann, Coman e Gignac (preferito a Giroud). Tutto confermato, invece, nella Svizzera con Mehmedi, Shaqiri e Dzemaili alle spalle di Embolo.

Al 10' gli elvetici sfiorano il gol: sull'angolo battuto da Shaqiri, Pogba rischia la clamorosa autorete ma la palla non entra perché sbatte incredibilmente sul corpo di Djourou, finito a terra davanti alla linea di porta. Il centrocampista della Juve sale poi in cattedra tentando al 12' una conclusione a giro, deviata sulla parte alta della traversa da Sommer. Sei minuti più tardi lo stesso Pogba colpisce in pieno il montante con un gran sinistro dai 20 metri. Le emozioni nel primo tempo terminano qui e così le squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0.

Nella ripresa i ritmi calano sensibilmente. La Svizzera tiene saldamente in mano il pallino del gioco (con 59% di possesso palla) ma non impensierisce la retroguardia transalpina. L'unico squillo arriva al 76' quando il neo-entrato Payet colpisce la terza traversa della serata colpendo al volo col destro uno splendido cross di Sissoko, autore di una cavalcata di 60 metri. In pieno recupero giallo in area francese con Sagna che strattona nettamente Dzemaili ma l'arbitro Skomina lascia correre. La Francia si qualifica così come prima del Girone A mentre alla Svizzera va bene il secondo posto: le due Nazionali attendono ora di sapere il loro destino.