Italia

Alitalia, sciopero piloti e assistenti: oltre 150 voli cancellati a…

trasporti

Alitalia, sciopero piloti e assistenti: oltre 150 voli cancellati a Fiumicino

Sono oltre 200 (150 solo a Fiumicino) i voli cancellati soltanto all’aeroporto di Fiumicino nell’intera giornata di oggi, a causa dello sciopero di 24 ore di piloti ed assistenti di volo indetto da Anpac-Anpav-Usb. Tuttavia, per il momento, grazie al piano straordinario e preventivo messo in campo dalla Compagnia aerea e da Adr, allo scalo romano non si registrano particolari ripercussioni e le file di passeggeri ai banchi Alitalia sono assai contenute. Lo sciopero durerà fino alle ore 24 di questa notte.

70% dei 26mila coinvolti riprotetti per sciopero
All’aeroporto di Fiumicino il 70% degli oltre 26 mila passeggeri coinvolti nello sciopero di Anpac, Anpav e Usb sono già stati riprotetti: di questi, il 90% voleranno oggi stesso. L’Alitalia ha inviato ai propri passeggeri 16 mila fra e-mail e sms, mentre sono state sei mila le persone contattate direttamente al telefono. Oltre 200 sono stati i voli cancellati dalla compagnia aerea sull'intera rete «a protezione dei viaggiatori» mentre 153 sono stati i voli partiti nella prima fascia di garanzia dalle sette alle 10 di stamani.

Desk dedicato in aeroporti Fiumicino e Linate
«Gentile ospite ci scusiamo per il disagio che lo sciopero di piloti e assistenti di volo potrà arrecare». Così Alitalia, con un desk dedicato e una nota anche
in inglese, accoglie all'aeroporto di Fiumicino e a Milano Linate i passeggeri che incappano nelle cancellazione del proprio volo a causa dello sciopero di piloti e personale navigante aderente ad Anpac-Anpav-Usb. A Fiumicino in particolare, la compagnia aerea, per ridurre al minimo i disagi, ha messo in campo personale aggiuntivo che assiste i viaggiatori. Lo stesso ha fatto la società di gestione Adr, che opera con una task force che fornisce informazioni. Nella nota, Alitalia informa altresì i passeggeri che, oltre alla riprotezione, è prevista la possibilità di rimborsare o variare il volo penalizzato senza alcuna penale fino al 30 novembre. Per informazioni dettagliate sono stati messi a disposizione i seguenti contatti telefonici: dall'Italia il numero verde gratuito 800 650 055, dall'estero il numero +39 06 65649.

Ball (Alitalia): sciopero mina fiducia investitori
Per l’ad di Alitalia Cramer Ball lo sciopero odierno «mina la fiducia che gli investitori hanno posto su di noi». Ball, parlando a “L’Aria che tira” su La 7, ha aggiunto che «gli investitori sono tesi, riguardo la stabilità» del gruppo e «i fondi investiti sul futuro della compagnia aerea». E ha definito lo sciopero «pura follia, perché danneggia l’alacre lavoro svolto per il rilancio della compagnia» e rappresenta «un messaggio sbagliato nei confronti dei nostri clienti». Ball ha ribadito di essere «molto dispiaciuto per i disagi di oggi. Più del 60% dei voli è operativo, assicuriamo tutto il lungo raggio e i voli nelle fasce di garanzia».

Anpac: siamo in silenzio stampa
«Per il momento, come sindacati Anpac, Anpav e Usb, siamo in silenzio stampa per ragioni sindacali: purtroppo è lo sciopero che sta parlando per noi» ha detto all'aeroporto di Fiumicino il presidente dell'Anpac, Antonio Divietri, a nome delle organizzazioni sindacali che hanno indetto lo sciopero di 24 ore dei piloti e assistenti di volo Alitalia. Secondo fonti sindacali, sarebbero «circa 300 i
voli cancellati sull’intera rete e circa 25 mila i passeggeri coinvolti».

© Riproduzione riservata