Motori24

Dossier Suv, tutte le novità del 2017 marca per marca

    Dossier | N. 13 articoliSuv, tutte le novità del 2017

    Suv, tutte le novità del 2017 marca per marca

    Un anno sotto il segno dei suv. In arrivo, nel 2017, una raffica di nuovi modelli, di ogni taglia e livello: alcuni inediti, mentre altri sono nuove generazioni di sport utility vehicle che hanno contribuito a creare il fenomeno e la suv-mania che contraddistingue il panorama automobilistico attuale. E molte di queste nuove proposte - cui è dedicato il Rapporto Motori di dicembre del Sole 24 Ore – sono in vetrina al Motor Show di Bologna, che fino all’11 dicembre tenta la carta del rilancio, dopo un anno di assenza, come salone “atipico” italiano dell’automobile.

    Sotto i riflettori della kermesse ci sarà, ad esempio, il nuovo Land Rover Discovery, mentre mancherà il protagonista assoluto delle cronache automotoristiche di questi giorni: l’Alfa Romeo Stelvio, il primo (e attesissimo) suv del Biscione. Una vettura che abbiamo, infatti, aspettato per 14 anni, da quando a marzo 2003, al salone di Ginevra, fu svelato il concept Kamal. Purtroppo, concept era e tale rimase: non fu prodotto, a causa della miopia dei vertici del gruppo Fiat dell’epoca.

    Il momento era buono, anzi quasi in anticipo con la rivoluzione dei suv e dei crossover che entro poco tempo sarebbe diventata impetuosa. Da lì a poco infatti, nel 2006, arrivò Nissan Qashqai, un modello “disruptive” che cambiò la fisionomia (e la geografia) del mercato dell’auto in modo irreversibile, consegnandocelo come appare oggi, così densamente popolato da auto «a ruota alta» che – nonostante la vulgata - brutte, sporche e cattive non sono.

    L’«Alfa suv» è stato svelato due settimane fa al salone di Los Angeles in una versione Quadrifoglio da «effetto wow» con 510 cavalli. Sarà in vendita in tarda primavera dopo la passerella di Ginevra, dove appariranno le versioni “normali” che andranno a buttarsi nella mischia del segmento suv in un momento in cui il settore vede il debutto di modelli di peso. E fra questi, per rimanere nella galassia Fca, spicca la Jeep Compass, un modello strategico per il gruppo Fca.

    Tra le novità del 2017 nell’area premium (quella vera, non quella propagandata dal marketing di alcuni generalisti) spicca la seconda generazione di Audi Q5. Il nuovo suv medio di Igolstadt, prodotto in un’avveniristica smart factory in Messico da un miliardo di euro, ha fatto il pieno di tecnologia. L’hi-tech non fa certo difetto anche al già citato Land Rover Discovery, giunto alla quinta serie e alla terza generazione. Se, invece, si cerca qualità premium (vera e non ostentata) il modello da mettere nella wish list (e nella car list delle flotte) è l’inedito Škoda Kodiaq, uno modello che testimonia quanto il settore dei suv/crossover sia fondamentale per competere nello scenario attuale e in quello futuro.

    Infatti, quei costruttori che non offrivano in gamma veicoli del genere, come Alfa Romeo per esempio, Škoda (parzialmente) o Seat si sono lanciati in questo macrosettore che cresce più della media del mercato. Proseguendo con le novità in arrivo nel 2017, un posto d’onore spetta alla seconda generazione di Nissan Juke: lo si vedrà duellare con altri “compatti” come il debuttante Mini Countryman II.

    Il settore dei suv di taglia media nel 2017 celebrerà l’ingresso della seconda stagione di Mazda Cx-5, mentre le future mosse della case sono nel solco green di una sempre maggiore ibridizzazione ed elettrificazione. E nel mondo dei «suv alla spina» sta entrando anche Jaguar. A Los Angeles la marca inglese ha svelato il concept elettrico I-Pace. Resterà concept per poco e ingrosserà le fila dei suv a emissioni zero. Insomma, sarà un 2017 «elettrizzante».

    © Riproduzione riservata