Lifestyle

In un libro l’epopea dei campioni italiani ai Giochi Olimpici

oro azzurro

In un libro l’epopea dei campioni italiani ai Giochi Olimpici

Tempo di fine anno, tempo di bilanci, anche per lo sport. Tempo propizio anche per i ricordi, soprattutto quando riguardano un'epopea come quella olimpica. L'anno che si va a chiudere ci ha regalato la festa dei Giochi di Rio de Janeiro, con le 28 medaglie vinte dalla spedizione italiana, otto delle quali del metallo più pregiato. Storie di atleti straordinari che hanno coronato il loro sogno di gloria e hanno fatto esultare tutto il Paese, che in occasioni come queste si riscopre particolarmente unito. Fabio Basile (judo), Daniele Garozzo (fioretto), Niccolò Campriani (bis medagliato nel tiro a segno), Diana Bacosi e Gabriele Rossetti (tiro a volo), Gregorio Paltrinieri (nuoto) ed Elia Viviani (ciclismo su pista) hanno portato a 207 le medaglie d'oro azzurre nella storia dei Giochi Olimpici moderni.

Le Olimpiadi, cominciate nel 1896, hanno visto nell'edizione del 1900 il primo oro azzurro con il conte Gian Giorgio Trissino in sella al fido cavallo Oreste, e con Ondina Valla, nel 1936, la prima affermazione assoluta dello sport femminile italiano (nell'atletica leggera). Dopo di loro una schiera di atleti, da Nedo Nadi a Livio Berruti, da Gelindo Bordin a Stefano Baldini, dai fratelli Abbagnale a Pietro Mennea, da Sara Simeoni a Giovanna Trillini e Valentina Vezzali, a Federica Pellegrini, hanno consentito all'Italia di piazzarsi al sesto posto assoluto nel medagliere di tutti i tempi, dietro agli inarrivabili Stati Uniti (che a Rio hanno celebrato le mille medaglie d'oro), all'ex Unione Sovietica, alla Gran Bretagna, alla Cina e alla Francia.

La storia di questo cammino fatto di emozioni, fatica e gioia è condensata nel libro di Dario Ricci e Carlo Santi, Oro Azzurro, pubblicato dalle edizioni Infinito. Un testo che unisce felicemente il racconto dell'esperienza olimpica di tutti i campioni italiani, con la precisione e la meticolosità di un dizionario. Tra le pagine scorrono uno per uno i ritratti degli uomini e delle donne che hanno fatto la storia dello sport di casa nostra, accompagnate dai risultati conseguiti, dagli elenchi di tutti i medagliati e da una bibliografia. Un libro consigliato a tutti gli appassionati della grande storia dello sport azzurro e dell’evento olimpico.

Dario Ricci – Carlo Santi
Oro Azzurro
Infinito edizioni, 408 pagg, 17 euro

© Riproduzione riservata