Italia

Dal Demanio nuova offerta di terra per i giovani: nel 2017 sono 630 ettari

agricoltura

Dal Demanio nuova offerta di terra per i giovani: nel 2017 sono 630 ettari

Avanti tutta con l'operazione "terre ai giovani" prevista dall'iniziativa Terrevive avviata con i ministeri dell'Economia e delle Politiche agricole per incentivare gli under 40 a intraprendere l'attività agricola. La terra è il principale fattore produttivo (con il credito) e spesso la difficoltà è proprio quella di reperire terreni a costi non proibitivi. Oggi l'Agenzia del Demanio ha pubblicato la nuova lista dei terreni agricoli di proprietà dello Stato e del Corpo forestale in vendita o in affitto nel 2017. Si tratta di 630 ettari con lotti distribuiti in quasi tutte le regioni.

L'offerta di terreni
La nuova offerta rientra nell'ambito dei 1.500 ettari individuati dall'Agenzia di cui la metà è stata già messa a bando per un valore di 3 milioni.
In Basilicata sono on line 12 lotti che vanno da una taglia minima di 160 metri quadrati a un massimo di 197.208.
Nove le terre in Calabria con il lotto più consistente di 73mila metri quadrati in provincia di Cosenza.
In Campania per i giovani sono disponibili 39 terreni con quello più esteso in provincia di Benevento (34.660 metri quadrati).
Tre i fondi in Emilia Romagna tra i quali in provincia di Ferrara alcuni «terreni sclassificati già facenti parte del cavo napoleonico poligono di tiro a segno». In Friuli Venezia Giulia le terre sono 26. Nel Lazio ne troviamo 4 (25.010 mq a Viterbo). E ancora in Liguria 29 appezzamenti, tra cui 98 mq di terreno incolto, ma anche aree ulivate ( da 108 mq a 3.641). Una scelta di 15 fondi in Lombardia con un terreno in provincia di Lodi "allo sbocco del colatore Mortizza nel Po".
In Piemonte delle 26 proposte nove sono appezzamenti diversi di una stessa eredità. La Puglia ne schiera 19, di cui un terreno di 74.435 mq in provincia di Taranto. In Sicilia su 7 aree agricole 6 sono costituite da fondi in zone impervie e di difficile accesso. In Toscana a Sesto Fiorentino 6 appezzamenti, su un totale di 9 in Toscana, sono lotti di un unico asse ereditario. E infine 21 terreni sono in Umbria e 25 nel Veneto.

Diritto di prelazione per under 40
L'aspetto positivo, come spiega l'Agenzia del Demanio, è che si applicano prezzi calmierati. Il decreto che ha istituito "Terrevive" prevede anche un diritto di prelazione per gli under 40.
A disposizione dei giovani ( e non solo) ci sono da qualche giorno anche 8mila ettari , dei complessivi 22mila di proprietà di Ismea. Si tratta dell'avvio della Banca delle terre agricole introdotta dal collegato agricolo e che in prospettiva dovrebbe allargarsi con l'offerta dei terreni delle regioni e dei comuni che, come prevede la legge, potranno stipulare convenzioni con l'Ismea.

© Riproduzione riservata