Italia

Via al primo Hackathon italiano per l’innovazione dei servizi della Pa

Luiss Enlabs

Via al primo Hackathon italiano per l’innovazione dei servizi della Pa

Una due giorni di maratona creativa per l'open innovation della Pa, che punta a minimizzare il rischio di investimenti pubblici su tecnologie non sostenibili. Al centro dello spazio di co-working - che punta a realizzare un prototipo di soluzione in sole 48 ore - c’è la tecnologia “abilitante e dirompente” Blockchain, offerta tramite servizi as-as-service (sviluppo e gestione di un'applicazione web messa a disposizione dei clienti via Internet) della piattaforma Azure di Microsoft. La maratona creativa è organizzata da Ey, Microsoft e Digital Magics, oggi e domani a Roma, presso il Luiss Enlabs di Roma in via Marsala.

Rivoluzionare il settore pubblico
Una nuova frontiera tecnologica intesa come la concreta possibilità per rivoluzionare il mondo del settore pubblico garantendo trasparenza, disintermediazione, privacy e automazione. Garanzie fondamentali per i delicati settori dell'interconnessione tra amministrazioni e il procurement, gli acquisti della pubblica amministrazione.

Dieci tavoli di lavoro
L’evento prevede la creazione di 10 tavoli di lavoro, composti da Sogei, partner tecnologico del Mef; Agid, per definire le linee guida per lo sviluppo; Consulenti strategici Ey, con il supporto di Digital Magics, organizzatori, portatori del metodo e moderatori dei tavoli di lavoro per la progressiva convergenza verso soluzioni concrete, Startuppers, sviluppatori dei prototipi di soluzioni; Tecnici Microsoft, che mettono a disposizione la tecnologia abilitante e le competenze per utilizzarla e universitari quali, l'Università di Cagliari, Tor Vergata, e La Sapienza. Obiettivo lo sviluppo di un prototipo di soluzione.

Alle start up vincitrici un premio da 50mila euro
La soluzione migliore sarà scelta da una giuria qualificata di 10 esperti del settore, che assegnerà alle start-up vincitrici un premio del valore di 50.000 euro, messo a disposizione da Ey e da Microsoft, per lo sviluppo tecnologico di questa piattaforma altamente innovativa per la Pa italiana. La Blockchain appare ai promotori come la vera risposta ai problemi di sicurezza, trasparenza, interoperabilità e privacy nei processi connessi al mondo del procurement nella Pubblica Amministrazione, tema centrale della maratona.

© Riproduzione riservata