Moda24

Julipet scommette sulla linea da donna e accelera in Europa

strategie

Julipet scommette sulla linea da donna e accelera in Europa

«L’apertura del primo monomarca Julipet serve a dare ulteriore spinta alla fase di rilancio del brand. Il nostro obiettivo è quello di passare dai 4 milioni di ricavi del 2016 a 10 milioni nel 2020 e il retail sarà un driver importante per la crescita». Clemente Germanetti è il brand manager di Julipet, marchio di underwear e loungewear maschile fondato nel 1954 e dal 2013 nell’orbita di Manifattura di Valduggia, società che a sua volta fa capo alla Tollegno Holding.

La scorsa settimana è stato inaugurato ufficialmente il primo monomarca a insegna Julipet: a Milano, in via Verri, nel cuore del Quadrilatero. Lo store, 60 metri quadrati su due livelli, sarà il primo di una serie: «Pensiamo di aprirne altri tre o quattro sempre in Italia, per poi guardare oltre confine» continua Germanetti. L’internazionalizzazione è un concetto chiave nella strategia di sviluppo di Julipet: «Oggi i mercati stranieri assorbono solo il 3% dei ricavi, ma vorremmo portare questa percentuale al 40% in tre anni». Tra i Paesi dal potenziale più elevato, spiccano «Germania, Belgio, Regno Unito e il Nord Europa. Per ora ci muoviamo in area Cee e siamo alla ricerca di partner per la distribuzione».

Il retail non è l’unico focus commerciale: «Non vogliamo svilupparlo in modo esasperato: vogliamo che faccia da traino e da supporto alla nostra rete di vendita wholesale che oggi conta 500 negozi solo in Italia e che negli ultimi anni abbiamo ristrutturato, puntando a un riposizionamento verso l’alto», dice il brand manager. Molto importante anche l’online: «Il digitale è parte integrante della nostra strategia di vendita che fa leva sull’integrazione tra canali diversi. Per esempio, il cliente che fa shopping nella boutique di Milano può farsi consegnare i prodotti a casa in 48 ore se in Italia e in 72 ore nell’area Cee».

Tra le novità di Julipet c’è anche la capsule donna che ha trovato per ora uno spazio in esclusiva nella boutique di via Verri e che verrà presentata alla forza vendite a giugno, in versione più ampia: «Tre quarti degli acquisti di lingerie e pigiameria da uomo vengono fatti dalle donne – continua Germanetti –. Abbiamo voluto estendere la nostra produzione pensando proprio a loro».

© Riproduzione riservata