Italia

Milano, da oggi fino al 20 giugno il Photofestival 2017

fotografia

Milano, da oggi fino al 20 giugno il Photofestival 2017

Scatta oggi la 12ima edizione del Photofestival 2017: dal 20 aprile al 20 giugno, infatti, a Milano sono state allestite 151 mostre fotografiche d’autore diffuse in 95 sedi della città metropolitana. I più diversi luoghi espositivi tra gallerie, musei, biblioteche, spazi pubblici e privati si aprono ad autori affermati e talenti emergenti, in un’edizione da record che arricchisce il calendario della prima Milano photoweek.

Le mostre di Photofestival - circuito annuale dedicato alla fotografia d’autore - contribuiranno infatti ad arricchire il programma della prima Milano PhotoWeek (5-11 giugno 2017), la nuova iniziativa diffusa voluta dal Comune di Milano per promuovere e valorizzare la fotografia in tutte le sue espressioni e utilizzi. E in tale concomitanza il Comitato organizzatore ha voluto dedicare questa edizione proprio a Milano, con un titolo - «Realtà e futuro. Da Milano al mondo» - che intende dare risalto all'appeal di una città sempre più vitale, aperta al cambiamento, alla voglia di sperimentare e di innovare.

Villa Litta

«Siamo nati nel 2007 come sezione espositiva di Photoshow, ma da quando siamo passati da iniziativa biennale a manifestazione annuale, cioè dal 2011, anche la nostra pelle è cambiata. Il nostro intento, infatti, non è solo quello di accogliere e organizzare quanto già la città offre ma soprattutto di stimolare i diversi operatori che sono diventati nostri ormai fedeli interlocutor i a proporre nuove esposizioni nel periodo del festival. Siamo inoltre noi stessi a promuovere, proporre e produrre mostre dando spazio ad autori emergenti e fotografi affermati, coinvolgendo gallerie, biblioteche e spazi espositivi insoliti e affascinanti come i nostri palazzi della fotografia », spiega Roberto Mutti, direttore artistico di Photofestival.

Il programma di Photofestival 2017, che include un calendario di incontri con autori, presentazione di libri, letture portfoli e proiezioni è disponibile sul sito milanophotofestival.it.

Le foto pubblicate rigurdando mostre dedicate ai luoghi abbandonati.

© Riproduzione riservata