Italia

3/5 Formule chimiche e anni di laboratorio ripagano bene

    DOPO LA LAUREA

    Ecco chi trova lavoro e guadagna di più: medici e ingegneri al top

    Il nuovo rapporto di Almalaurea mostra che a un anno dalla tesi lavora il 68,2% dei laureati triennali e il 70,8% di chi ha in tasca un titolo magistrale. Medicina e ingegneria si confermano le regine dell’occupazione. Positive anche le performance di chi ha studi scientifici alle spalle. Gli economisti soffrono un leggero calo, mentre giuristi e aree umanistiche restano indietro

    3/5 Formule chimiche e anni di laboratorio ripagano bene

    I laureati dell’area scientifica come quelli dell’area chimico-farmaceutica non possono lamentarsi: sia per tasso di occupazione che per stipendi. L’88,4% dei laureati nel primo gruppo disciplinare trovano lavoro dopo un anno dalla laurea con stipendi medi piuttosto alti (1.649 euro al mese). Anche i secondi posso vantare buoni risultati: un lavoro dopo 12 mesi nell’85,9% dei casi con stipendi medi di 1.576 euro. Positivi anche i risultati per chi ha lauree triennali nel settore scientifico: tassi di occupazione dell’84,2% con stipendi di 1.306 euro di media, contro il 65% (e stipendi di 1.080 euro) per chi ha una laurea nell’area chimico farmaceutica.

    © Riproduzione riservata