Italia

Black out di due ore a Termini, circolazione ripresa gradualmente in serata

guasto elettrico

Black out di due ore a Termini, circolazione ripresa gradualmente in serata

Traffico ferroviario paralizzato alla stazione Termini di Roma dalle 19.10 per un problema elettrico ad un apparato che regola la circolazione, secondo
quanto si apprende da Ferrovie dello Stato. All'origine del black out che ha paralizzato la stazione ci sarebbe stato un principio d'incendio alla macchina
di alimentazione della cabina elettrica. I treni per oltre due ore non sono entrati e non sono usciti dalla stazione dopo che sono scattati i sistemi di sicurezza. Centinaia i passeggeri in attesa. Alle 20 circa - spiega una nota di Rfi - è stata riattivata la centralina di alimentazione elettrica dei sistemi di controllo e gestione del traffico ferroviario del Posto centrale di Roma Termini. La circolazione ferroviaria è gradualmente ripresa dopo le 21.

Delrio in contatto con Fs: blackout Termini in via di soluzione
«Il ministro Graziano Delrio è in contatto con Fs e il blackout a Termini è in via di soluzione». Così una nota del ministero dei Trasporti in seguito al guasto elettrico alla stazione Termini che ha paralizzato il Nodo ferroviario di Roma con conseguenze su tutto il traffico ferroviario. Con una nota Rfi precisa che la «disalimentazione elettrica dei sistemi tecnologici interessa il traffico ferroviario in arrivo e partenza da Roma Termini e da tutte le altre stazioni del nodo di Roma». «Al momento - prosegue la nota - la circolazione dei treni è fortemente rallentata anche in direzione Firenze e Napoli, sulle linee convenzionali e alta velocità. I tecnici di Rfi sono al lavoro per ripristinare l'anomalia e riattivare tutte le funzioni di sicurezza per la gestione e il controllo del traffico ferroviario».

Da Firenze 'ritardi di almeno 120 minuti'
Diversi treni diretti a Roma Termini sono stati bloccati lungo il percorso. In particolare il Frecciarossa 9651 in viaggio da Milano verso Napoli, affollato
come ogni venerdì sera, è fermo - secondo quanto riferiscono passeggeri a bordo - da quasi un'ora alla stazione di Firenze Campo di Marte, dove non era prevista alcuna fermata. A bordo è stato annunciato che per i treni verso Roma sono al momento previsti ritardi di almeno 120 minuti. Nonostante la lunga
attesa in stazione, le porte sono rimaste chiuse per un'ora e soltanto in un secondo momento i passeggeri sono potuti scendere sulla banchina.

© Riproduzione riservata