Motori24

Dossier Guida autonoma, approvata in Germania la normativa per i test in strada

    Dossier | N. 38 articoliSpeciale auto che guidano da sole

    Guida autonoma, approvata in Germania la normativa per i test in strada

    Se la tecnica va avanti a passi da giganti, invece la legislazione stenta a recepire le richieste degli utilizzatori. Ora finalmente qualcosa si muove. Nei giorni scorsi, infatti, la prima legge europea in tema di auto autonome è stata approvata dal Bundestag il parlamento tedesco che ha così accolto le richieste soprattutto dei produttori nazionali, da Bmw, a Mercedes fino ai brand del Gruppo Volkswagen, molto interessati alla uova normativa visto che consentirà, finalmente, che la sperimentazione possa avvenire anche sulle normali strade tedesche. Sono, naturalmente, previste tutta una serie di restrizioni per rispettare i parametri richiesti in tema di sicurezza. Ogni veicolo, infatti, dovrà essere equipaggiato di una scatola nera per registrare qualsiasi informazione in corso d'opera e tutti gli spostamento che verranno fatti. Si tratta di una versione di scatola nera molto più sofisticata di quelle impiegate sulle comuni auto perché si tratta di registrare anche le situazioni di criticità tecniche dei diversi sistemi. Al punto che si tratta di un dispositivo pressoché analogo a quello impiegato in campo aereospaziale.

    In aggiunta tutti i dati dovranno essere disponibile per una durata di almeno 6 mesi per essere accessibili alle forze dell'ordine in caso di richiesta. Nella legislazione approvata si prevede che gli utilizzatori predisposti ai tests potranno togliere le mani dal volante, rivolgere lo sguardo altrove e utilizzare altri dispositivi mentre l'auto procede in autonomia. Insomma fare quello che chi guiderà le auto con dispositivi a guida autonoma faranno. In ogni caso dovranno poter essere in grado di prendere immediatamente il controllo dell'auto in caso di emergenza. Resta da chiarire l'incognita privacy visto che non si è ancora deciso come affrontare la protezione dei dati e l'uso delle informazioni raccolte durante le sessioni di test alla guida dei veicoli nelle fasi di sperimentazione.

    © Riproduzione riservata