Italia

10/14 Riccardo Muti

    Manager della cultura italiani all'estero. Ecco i connazionali ai vertici di musei e teatri stranieri

    La decisione del Tar di escludere i direttori stranieri dai musei italiani ha scatenato la bufera e catapultato l'Italia in una posizione di arretratezza rispetto agli altri paesi europei e mondiali, in cui i direttori delle maggiori istituzioni artistiche e culturali sono di provenienza internazionale e contribuiscono al prestigio di musei e teatri. Tra questi anche gli italiani. Ecco una carrellata di manager italiani che guidano o hanno posizioni di vertice in istituzioni culturali all'estero.

    10/14 Riccardo Muti

    È il direttore d'orchestra italiano più famoso, nato a Napoli nel 1941, dal 1986 al 2005 direttore principale dell'Orchestra del Teatro alla Scala, dal 2010 è Music Director alla Chicago Symphony Orchestra, con la quale ha rinnovato il contratto fino al 2020. La sua lunga carriera inizia negli anni 60, oltre alla Scala ha diretto produzioni operistiche nelle maggiori città italiane e internazionali, tra cui Vienna, Berlino, Londra, Tokyo, Hong Kong, solo per nominarne alcune.

    © Riproduzione riservata