Motori24

Dossier Le grandi manovre in un settore cruciale

    Dossier | N. 17 articoliMotori / Speciale Suv, tutte le novità in arrivo marca per marca

    Le grandi manovre in un settore cruciale

    La seconda generazione di Mazda CX-5
    La seconda generazione di Mazda CX-5

    Tutti contro tutti. Ormai nessun costruttore d’auto sia generalista che a vocazione premium non sembra potere fare a meno di essere presente nel settore più trainante nell’ambito dei suvdi taglia media e medio/grande. Tutti i nuovi arrivati dovranno vedersela coi mostri sacri del settore come il Nissan Qashqai che debutterà in settembre con una variante aggiornata e con il Volkswagen Tiguan diventato uno dei punti di riferimento del settore. Il nuovo Qashqai propone un restyling che a livello estetico ha interessato frontale, coda e alcuni dettagli dell’abitacolo. Davanti spicca la mascherina «V Motion» che si amplia verso il basso fino a inglobare la targa, nuovi elementi per gruppi ottici a boomerang e, nella parte inferiore, due inedite prese d’aria proprio sopra ai fendinebbia.

    Novità anche dietro, dove non passano inosservati i gruppi ottici con grafica tridimensionale e, sotto al paraurti, due finti estrattori che contribuiscono a rendere il look ancora più sportiveggiante. Nell’abitacolo restano sostanzialmente invariate la plancia e la console centrale. Gli interventi hanno interessato il volante, sempre a tre razze ma con inserti in cromo satinato e sezione inferiore piatta, sul quale è stata modificata la disposizione dei comandi multifunzione, ancora più ordinata e intuitiva rispetto a prima. In generale è migliorata, anche al tatto, la qualità di plastiche e finiture, e sono state introdotte le bocchette d’aria posteriori. In tema di infotaiment e di sistemi di assistenza alla guida va ricordato che dal 2018 il Qashqai sarà equipaggiato con il ProPilot che includerà il Cruise Control adattivo, il sistema di mantenimento attivo di corsia e il Traffic Jam Pilot per la guida nel traffico.

    Per il Tiguan, invece, la prossima novità in arrivo è rappresentata dalla versione a sette posti. Con 4,7 metri (+ 215 mm) di lunghezza la Allspace offre posto a bordo fino a sette posti e un bagagliaio variabile da 265 a 1.920 litri, con il valore strategico di 760 litri con cinque posti utili. I propulsori sono gli stessi delle altre Tiguan, mentre gli allestimenti si annunciano più ricchi e completi, con la possibilità di adottare anche l’infotainment evoluto Discover Pro con display da 9,2 pollici. Le prime consegne del nuova Volkswagen Tiguan Allspace sono previste per settembre. Altra novità in arrivo subito dopo l’estate è il nuovo Renault Koleos.

    Disponibile in tre livelli di equipaggiamento, Zen, Intens ed Initiale Paris sarà commercializzato in Italia a partire da 31mila euro nella versione Zen dCi 130. L’offerta di motori del Koleos prevede due propulsori turnodiesel: il 1.600 cc da 130 cv o in alternativa lo stesso propulsore da 175 cv disponibile anche con trazione 4x4. Il Koleos di oggi è, innanzitutto, tutto un altro modello rispetto a quello che va a sostituire e non solo perchè è il terzo prodotto di alta gamma di Renault che si va ad aggiungersi all’Espace e alla Talisman. Fratellone maggiore del “medio” Kadjar forma insieme alla Captur recentemente rinnovatosi la “squadra” di crossover coi quali Renault punta ad offrire la risposta gusta a tutte le possibili esigenze dei sempre più numerosi acquirenti di vetture a guida alta siano suvo come detto crossover. Dovrà vedersela con un altro suv con predisposizione al premium, il nuovo Mazda CX-5.

    Prodotto ad Hiroshima nello storico impianto di Mazda, dove hanno lavorato al suo sviluppo 1.500 tecnici, la vettura si segnala per uno stile esterno evoluto , ma anche per un aggiornamento dell’abitacolo. Il suv giapponese si fa apprezzare anche per l’insonorizzazione a bordo, ottenuta studiando la velocità della onde sonore e usando sia delle guarnizioni rinforzate sulle porte e i pannelli che dei fonoassorbenti sistemati in più punti della scocca. E poi ci sono le offerte di brand come Mitsubishi che farà debuttare subito dopo l’estate l’Esclipse Cross il suv comparto rinnovato sia nell’estetiva esterna che nelle funzionalità interne. Infine Ssangyong è pronta a lanciare in Europa la Rexton G4, più lungo e più confortevole oltre che disponibile a 5 e a sette posti.

    © Riproduzione riservata