Italia

Rimpasto nella giunta Raggi, Lemmetti nuovo assessore al bilancio

A roma

Rimpasto nella giunta Raggi, Lemmetti nuovo assessore al bilancio

Nuovo rimpasto nella giunta Raggi a Roma. Gianni Lemmetti è il nuovo assessore al bilancio di Roma e prende il posto di Andrea Mazzillo. Lo ha
annunciato la sindaca in un post su Facebook nel quale gli ha dato «il benvenuto» nella squadra, specificando che «da oggi si occuperà di bilancio e dei conti di Roma» e «ringraziando Mazzillo per il lavoro portato avanti finora», confermandogli la «stima personale». La decisione è arrivata dopo le recenti critiche a mezzo stampa sui criteri di alcune nomine in giunta e sullo scollamento tra “molti” dei suoi colleghi e la maggioranza. Critiche che avevano molto irritato Raggi, tanto che Mazzillo era ormai da settimane dato in uscita.

Raggi: Lemmetti nuovo assessore al bilancio
Lemmetti, finora assessore al Bilancio e alle Partecipate del Comune di Livorno, ha salutato la giunta labronica guidata dal sindaco M5S Filippo Nogarin annunciando il trasferimento nella Capitale per assumere la stessa delega al Comune di Roma. «Do il benvenuto nella mia squadra a Gianni Lemmetti. Da oggi si occuperà di bilancio e dei conti di Roma. Abbiamo davanti un sfida importante e allo stesso tempo difficile: rilanciare la nostra città e risollevarla dal baratro in cui l'hanno gettata - ha scritto Raggi su Facebook -. Negli ultimi tre anni Lemmetti ha ricoperto l'incarico di assessore al Bilancio e alle Partecipate del Comune di Livorno dove ha contribuito a trasformare l'Aamps, azienda partecipata che si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti, da una macchina inefficiente con oltre 40 milioni di euro di debiti in una realtà solida che nel 2016 ha addirittura prodotto 2,3 milioni di euro di utili. L'Aamps oggi è un'azienda capace di stare sul mercato con le proprie gambe e in grado di creare un sistema virtuoso di gestione dei rifiuti che, anche grazie all'introduzione della raccolta porta a porta, porterà nei prossimi anni allo spegnimento dell'inceneritore di Livorno».

Nel curriculum la gestione del dossier Aamps
Commercialista, nativo di Pietrasanta, in Versilia, classe 1969, Gianni Lemmetti era uno degli assessori di maggior spessore della giunta Nogarin, noto in particolare per aver gestito il dossier Aamps, la partecipata al 100% del Comune di Livorno che si occupa di igiene ambientale e raccolta di rifiuti, gravata da una pesante situazione finanziaria. Da tempo in difficoltà l'azienda, su suggerimento proprio di Lemmetti, ha imboccato la strada del concordato preventivo in continuità, che è anche l'ipotesi allo studio della Giunta capitolina per rimettere in carreggiata l'Atac, la municipalizzata dei trasporti romani ad un passo dal default. A Roma Lemmetti ritroverà Alfredo Lanzalone, l'avvocato genovese che da aprile scorso è alla presidenza della multiutility romana Acea, e che a Livorno è conosciuto per aver lavorato a fianco dell'amministrazione proprio sul concordato preventivo di Aamps.

© Riproduzione riservata