Italia

Sicilia, Renzi: voto non è stress test per elezioni nazionali

verso le regionali del 5 novembre

Sicilia, Renzi: voto non è stress test per elezioni nazionali

«Il voto per le regionali in Sicilia non è uno stress test, non è un test per le
elezioni nazionali, non è un sondaggio per le politiche nazionali. Farlo sarebbe un clamoroso errore facendo del male ai siciliani». Lo ha detto il segretario dem Matteo Renzi presentando a Taormina il candidato governatore della coalizione di centrosinistra Fabrizio Micari (sostenuto anche da Ap) nella prima iniziativa del leader Pd nell'isola.

Renzi: vi presento Micari, futuro govenatore
«Vi presento Fabrizio Micari, il futuro presidente della Regione Siciliana». Così
Matteo Renzi ha aperto l'uscita ufficiale del rettore dell’Università di Palermo a governatore dell'Isola, dopo il passo indietro del governatore uscente Rosario Crocetta. Renzi ha presentato Micari come «la novità», coniugata con la «competenza». E ha aggiunto: «Diciamo no all'improvvisazione al potere - ha aggiunto - lo dico pensando ai M5s e ai danni che sta producendo Noi abbiamo una squadra che è nelle condizioni di guardare il futuro. Non lo abbiamo scelto a Roma, l'ho incontrato prima di oggi solo una volta inaugurando l'anno accademico a Palermo. E' una innovazione competente. Adesso la partita ve la giocate voi»

Tensione a sinistra
Dopo il via libera di due giorni fa, sarà ufficializzato sabato in un incontro con la stampa a Palermo del leader di Ap, il ministro Angelino Alfano, il sostegno dei centristi al rettore candidato governatore. Mentre sembra che i tasselli su questo versante stiano per andare tutti al loro posto, proseguono i contrasti con la sinistra. Con il Pd che sceglie di stare con Alfano «il centrosinistra è finito. Noi non eravamo e non siamo disponibili a fare un accordo di Centrosinistra-Centrodestra con Alfano, lo avevamo detto sin dall'inizio», è sbottato Massimo D'Alema al Municipio di Messina presentando la candidatura di Claudio Fava durante una convention di Mdp.

Centrodestra unito
E mentre dunque dilagano le polemiche a sinistra le acque sono tranquille per il
candidato a governatore del centrodestra Nello Musumeci oggi a Termini Imerese per un incontro con la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. Il candidato del M5s alla presidenza della Regione, Giancarlo Cancelleri sta intanto
lavorando alla preparazione della squadra degli assessori che proporrà nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata