Lifestyle

Milan, Fassone: "La Champions è il nostro obiettivo"

Sport

Milan, Fassone: "La Champions è il nostro obiettivo"

  • –a cura di Datasport

"Siamo consapevoli che la squadra è in costruzione. Ci ha sorpreso la proporzione e la dimensione con cui è maturata questa sconfitta”. Sono le prime parole di Marco Fassone dopo la battuta d'arresto di domenica contro Lazio. L'amministratore delegato del Milan, parla a 360 gradi di questo inizio stagione rossonero: il mercato da protagonista sin da giugno, la sconfitta con la Lazio, le strategie per il futuro, e un particolare elogio al nuovo capitano Bonucci. È un Milan nuovo in mentalità, gestione, prospettiva, e lo si percepisce in ogni singola parola di Fassone: "Gli obiettivi non cambiano - spiega l'ad al Corriere dello Sport. Quest’anno, noi riteniamo di avere le carte in regola per potercela giocare e per competere per uno dei primi quattro posti, che danno accesso alla Champions League. È un obiettivo manifesto, dichiarato. Lo abbiamo sempre detto. I capitomboli come quello con la Lazio sono importanti per toglierci gli alibi e per ripartire, fin da giovedì, con uno spirito diverso”. 

Nessuna ombra sull'acquisto di punta di questa estate, Leonardo Bonucci. “Mi è un po’ spiaciuto quando ho visto che le critiche si sono concentrate più su di lui che su altri. C’è stata una prestazione negativa della squadra in generale. Bonucci è il capitano, il leader. Non è solo un acquisto fortemente voluto, ma è il giocatore che ha deciso di metterci la faccia e di parlare alle tv nel post partita. Ha tutto il nostro apprezzamento. La partita di ieri non intacca nemmeno dello 0% la stima e la fiducia che abbiamo in lui”. Uno sguardo anche all'esordio in Europa League: ”Andiamo per step. Il primo obiettivo è quello di qualificarci, e di qualificarci bene, magari come primi nel girone perché da punti, prestigio ed un sorteggio migliore. E poi se avremo la capacità di arrivare alla fase ad eliminazione diretta, cercheremo di andare avanti il più possibile. Certamente quello che garantiamo è il massimo impegno per una competizione che riteniamo importante”. Il Milan riparte dall'Europa League affrontando fuori casa l'Austria Vienna.