Italia

Nuovo soggetto centrosinistra: Bersani riconosce la leadership di Pisapia

INCONTRO MDP-CAMPO PROGRESSISTA

Nuovo soggetto centrosinistra: Bersani riconosce la leadership di Pisapia

«È stato un incontro utile, propositivo. C’è consonanza di opinioni, di obiettivi, di percorso: abbiamo fatto un importante passo avanti». È il commento che Giuliano Pisapia ha rilasciato lasciando la sede di Mdp di via Zanardelli a Roma, al termine dell’incontro di quattro ore tra i gruppi dirigenti di Campo Progressista e di Mdp - gli ex Dem - per il nuovo soggetto del centrosinistra, in alternativa al Pd del segretario Matteo Renzi.

La nota alla fine dell’incontro: il coordinamento si riunirà con frequenza
Al vertice hanno partecipato per Mdp Roberto Speranza, Arturo Scotto, Francesco Laforgia, Pier Luigi Bersani, Massimo D’Alema, Massimo Paolucci, Carlo Pegorer, Guglielmo Epifani, Maria Cecilia Guerra, Alfredo D’Attorre, Nico Stumpo, Piero Martino. Per Campo progressista erano presenti Pisapia, Ciccio Ferrara, Massimiliano Smeriglio, Bruno Tabacci, Franco Monaco, Marco Furfaro, Mario Catania, Alessandro Capelli. Una nota congiunta pubblicata al termine del vertice ha aggiunto qualche dettaglio: «Si è deciso che il coordinamento riunitosi oggi si riunirà con regolare frequenza per dare concretezza agli impegni assunti».

Epifani: assemblea democratica in autunno
«Abbiamo deciso di fare un’assemblea democratica per la nascita del nuovo soggetto del centro sinistra: si farà in autunno», ha detto Guglielmo Epifani. Ma a chiarire la soluzione politica emersa dal confronto è stato Pier Luigi Bersani: alla domanda se Mdp riconoscesse la leadership dell’ex sindaco di Milano, Bersani ha risposto: «Assolutamente sì».

Speranza: apriremo dialogo con Sinistra italiana
«Continua il percorso di costruzione di un centrosinistra capace di combattere le destre e i populismi e alternativo al Pd di Renzi - ha aggiunto il coordinatore di Mdp Roberto Speranza -: Pisapia si impegna con noi a costruire un campo alternativo». Il nuovo soggetto, ha concluso, sarà «aperto a tutte le forze e i soggetti civici e apriremo una interlocuzione con Sinistra italiana».

© Riproduzione riservata