Lifestyle

Qualificazioni Mondiali: Bosnia sconfitta, Italia ai playoff

Calcio

Qualificazioni Mondiali: Bosnia sconfitta, Italia ai playoff

  • –a cura di Datasport

L'Italia di Ventura è agli spareggi. Gli azzurri devono ringraziare il Belgio, che, nella penultima giornata delle qualificazioni Mondiali, ha battuto la Bosnia 4-3. Non è stato semplice per i Diavoli Rossi, che, dopo il vantaggio iniziale, si sono fatti rimontare dalla Bosnia. Nel secondo tempo, però, la formazione di Martinez è riuscita a tornare nuovamente in vantaggio, grazie a Carrasco, che, con una rete all'84', regala i tre punti ai Diavoli Rossi e gli spareggi all'Italia. Subito aggressivi i Diavoli Rossi, che passano in vantaggio dopo appena quattro minuti grazie a una rete di Meunier, servito splendidamente da Hazard. Dopo un avvio non bellissimo, si iniziano a vedere anche i padroni di casa con un tiro dal limite di Medunjanin, che sfiora la traversa. Al 30' è ancora la Bosnia a rendersi pericolosa con un tiro di Dzeko, che, però, viene parato splendidamente da Courtois. I padroni di casa, spinti dal tifo del pubblico, continuano a spingere e, due minuti più tardi, trovano il pareggio con un potente tiro di Medunjanin che batte Courtois. I Diavoli Rossi non reagiscono, ne approfitta la Bosnia che al 39' ribalta il risultato, grazie a Visca, che, dopo aver approfittato di un liscio si Vertonghen, segna le rete del 2-1. Nel finale il Belgio ha l'occasione di portare immediatamente il risultato in parità, ma Begovic è super e dice di no prima a una conclusione di Vermaelen dal limite e poi a una potente botta di Hazard. Nella ripresa il Belgio spreca subito un'occasione per pareggiare con un colpo di testa di Batshuayi, che, però, finisce a lato. I Diavoli Rossi continuano ad attaccare e al 60' trovano il gol del pari con Batshuayi, che è il più rapido ad arrivare sulla respinta di Begovic. Galvanizzati dal pari, i Diavoli Rossi trovano, dopo otto minuti, la rete del 3-2 con Vertonghen, che rimedia così all'errore commesso nel primo tempo. I padroni di casa, però, non mollano e all'82' si riportano in parità, grazie a Dumic, che, dagli sviluppi di un corner, segna la rete del 3-3. Il Belgio non ci sta e due minuti più tardi si riporta nuovamente in vantaggio con Carrasco, che, dopo aver ricevuto una splendida palla da Meunier, batte Begovic, mettendo così fine alle speranze di qualificazione della Bosnia.