Lifestyle

Serie B: sorriso Cesena, 1-0 allo Spezia

Sport

Serie B: sorriso Cesena, 1-0 allo Spezia

  • –a cura di Datasport

Torna al successo il Cesena dopo tre sconfitte consecutive, funziona la cura Castori in panchina. I romagnoli s'impongono per 1-0 sullo Spezia nell'anticipo dell'8a giornata di Serie B. Decide la sfida del Manuzzi la rete di Schiavone al 32'. Liguri in difficoltà per tutto il match, Gallo si gioca anche la carta Gilardino, all'esordio in questo campionato, ma l'attaccante non incide. Termina 0-0 l'altra sfida di giornata; Salernitana-Ascoli. Può tirare un sospiro di sollievo la Salernitana, i granata devono dire grazie soprattutto al loro portiere debuttante, Adamonis, decisivo in più circostanze contro gli attaccanti dell'Ascoli. L'episodio chiave arriva al 25', quando l'arbitro assegna un calcio di rigore agli ospiti per fallo di mano di Zito su tiro di Varela, sul dischetto si presenta Rosseti, ma il suo tiro viene respinto in angolo da Adamonis. Prima dell'intervallo è Addae ad andare vicino al gol per i marchigiani, ma da buona posizione il centrocampista non trova la porta. La Salernitana prova a reagire nel secondo tempo, ma prima Bocalon calcia troppo centrale, poi Rodriguez non trova lo specchio con un potente diagonale. Nel finale ancora Ascoli pericoloso, Cinaglia sbaglia da buona posizione. Salernitana e Ascoli restano nella parte bassa della classifica, rispettivamente a quota 9 e 8 punti.

Nell'altro anticipo dell'8a giornata di Serie B arriva un successo per il Cesena ai danni dello Spezia, finisce 1-0 per i romagnoli che tornano a sorridere dopo tre sconfitte consecutive. Funziona la cura Castori in panchina, al Manuzzi i romagnoli giocano una buona gara, soprattutto in fase difensiva, dove corrono davvero pochi rischi nonostante l'esordio nelle fila delle Aquile di Alberto Gilardino. Per l'ex attaccante della Nazionale l'esordio con lo Spezia non è dei più brillanti, lui come i suoi compagni di reparto ricevono pochi palloni giocabili, la partita la tiene in pugno il Cesena, il gol che decide il match arriva al 32' sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Bassi respinge corto e Schiavone è il più lesto a mettere in rete. Il Cesena poi ha altre occasioni per raddoppiare, la più clamorosa capita sui piedi di Kone, ma il diagonale del centrocampista viene respinto dal portiere. Pochi minuti dopo anche Laribi sfiora il gol, ma la difesa si salva sulla linea. Il Cesena grazie a questo successo abbandona l'ultimo posto e si porta a quota 7 punti, mentre lo Spezia resta fermo a 10.