Italia

Tim-Vivendi, Calenda: faremo applicare le regole senza spirito…

L’INTERVISTA A L’ECHO

Tim-Vivendi, Calenda: faremo applicare le regole senza spirito punitivo

Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda chiarisce: faremo applicare le regole senza spirito punitivo. «Ci tengo a ricordare che la questione Vivendi-Tim non è assolutamente legata ai negoziati per i Cantieri di Saint-Nazaire e che io sono contento che Vivendi abbia investito in Telecom Italia - ha detto Calenda in un’intervista al quotidiano economico L’Echo -. Tuttavia - ha aggiunto - ci sono delle regole nazionali da rispettare, regole che si riferiscono agli obblighi di comunicazione per i settori considerati sensibili. Noi non faremo applicare queste regole con uno spirito punitivo».

«E non è evidentemente – ha precisato il ministro, rispondendo a una domanda sulla dimensione protezionista dell'eventuale ricorso al golden power – la nazionalità dell'investitore che è in gioco ma le modalità di approccio scelte da questo gruppo di un Paese vicino e amico».

© Riproduzione riservata