Italia

Turismo, Veneto al primo posto per le presenze 2016

reporto istat sui flussi

Turismo, Veneto al primo posto per le presenze 2016

  • – di Redazione Online
(Agf)
(Agf)

Veneto superstar delle regioni italiane per il turismo 2016, anno record per l'Italia che ha registrato il massimo storico di presenze: 403 milioni, +10 milioni sul 2015, pari a +2,6% e 116,9 milioni di arrivi. Dal 2015, secondo gli ultimi dati disponibili diffusi dall'Istat, la variazione delle presenze dei residenti e non nelle strutture ricettive venete è stata del 3,4%, raggiungendo il 16,2% del totale nazionale. A seguire troviamo il Trentino-Alto Adige (12,0%, con la Provincia autonoma di Bolzano al 7,8% e la Provincia autonoma di Trento al 4,2%), la Toscana (11,0%), l'Emilia-Romagna (9,4%) e la Lombardia (9,2%).

In cinque Regioni il 57,8 delle presenze turistiche
In queste cinque regioni si concentra il 57,8 % delle presenze turistiche in Italia, pari a oltre la metà (51,1 %) dei clienti residenti e a quasi due terzi (64,6%) dei non residenti. Il Veneto è in buona posizione anche nella classifica delle zone d'Italia che sono prevalentemente meta di una clientela straniera. Al primo posto troviamo la Provincia autonoma di Bolzano (68,6%), seguita da Veneto (67,2%), Lazio (61%) e Lombardia (59,9%). Alcune Regioni del Centro e del Sud, invece, hanno un bacino di attrazione quasi esclusivamente nazionale: Molise (90,2% di presenze di clienti residenti sul totale regionale), Basilicata (89,3%), Abruzzo (85,7%), Marche (82,1%), Puglia (79,3%) e Calabria (78,3 %).

Roma meta più ambita tra le città, Venezia al terzo posto
Se invece si studiano i flussi turistici con il criterio delle città visitate, la meta più attrattiva si conferma Roma, anche nel 2016 la principale destinazione con oltre 25 milioni di presenze (il 6,3% del totale nazionale. Milano è il secondo comune italiano per numero di presenze turistiche (2,7% sul totale nazionale), seguito da Venezia (2,6%), che si posiziona al secondo posto della graduatoria se si considera la sola clientela non residente (4,5% delle presenze straniere). Accanto alle grandi mete turistiche vi sono anche comuni del Veneto che, seppur di dimensioni demografiche contenute, registrano in proporzione un numero di presenze rilevanti in quanto gravitano attorno a poli di forte attrattività, come ad esempio Cavallino-Treporti, Jesolo, Caorle e Rosolina, tutti localizzati in prossimità di Venezia.

© Riproduzione riservata