Italia

Meloni: centrodestra? Coalizione se ci sono condizioni

nuovo simbolo per fdi

Meloni: centrodestra? Coalizione se ci sono condizioni

  • – di Redazione online
Meloni durante il suo interventi al congresso Fdi a Trieste (Ansa)
Meloni durante il suo interventi al congresso Fdi a Trieste (Ansa)

«Se il centrodestra nel 94 ha trovato la sua sintesi intorno alla parola libertà ora la deve trovare intorno alla parola identità. Questa è la proposta che faremo al centrodestra non più casa delle libertà ma casa dell'identità. Faremo di tutto per costruire la coalizione ma fatemi dire che non si fa per forza la coalizione, la si fa se ci sono condizioni altrimenti ci sono altre strade. Noi non siamo figli di dio minore, con noi dovete fare i conti. Non andremo al rimorchio, siamo forza trainante». Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni, durante la seconda giornata della convention a Trieste durante la quale è stata rieletta presidente del partito.

Liste pulite e selezione candidati
Meloni ha ribadito che Fdi vuole «liste pulite e selezione sulle candidature con una commissione che se ne occupi». «Cercheremo una sintesi sui programmi e di risolvere i problemi invece di crearli - ha detto - oggi inizia una seconda fase con un simbolo nuovo». Dal palco del congresso Meloni ha anche annunciato l'adesione di Daniela Santanchè a Fdi.

Noi destra italiana con cui tutti faranno i conti
«Abbiamo deciso di togliere dal simbolo la parola Alleanza Nazionale - ha spiegato Meloni - ma manteniamo fiamma perchè siamo figli di quella storia, però la differenza è che noi oggi no siamo più gli eredi di An ma da oggi facciamo il nostro pezzo di storia». «A chi c'è fuori dico: non ci sottovalutate. Noi siamo la storia e la cultura politica - ha continuato - siamo il passato che serve al futuro e la coerenza che non è mai stata tradita. Siamo la destra autonoma con una propria proposta con cui tutti devono fare i conti. La nostra storia non finirà mai».

Il tweet di Fdi

Saremo movimento di governo, partito dei patrioti italiani
«Da oggi parte l'offensiva, diventiamo sfacciati e diciamo che saremo un movimento di governo» ha continuato la leader Fdi, sottolineando che «oggi smettiamo di essere solo il partito della destra italiana e diventiamo il movimento dei patrioti italiani». «Dopo aver messo in sicurezza la storia della destra che non è finita con gli impicci a Montecarlo, a Dubai o con le società di gioco d'azzardo - ha aggiunto - dobbiamo guardare avanti, non rischiamo più di scomparire, saremo in Parlamento anche nella prossima legislatura e lanciamo un'opa sull'Italia e sui patrioti italiani».


© Riproduzione riservata