Italia

Gentiloni: «Clima questione centrale, rischi non più…

  • Abbonati
  • Accedi
prima iniziativa della lista “Insieme”

Gentiloni: «Clima questione centrale, rischi non più opinabili»

Unire gli sforzi per sostenere il Patto per il clima (Cop21), firmato a Parigi a fine 2015, «innanzitutto nei confronti di chi sottovaluta o nega addirittura la centralità della questione». Questo ha chiesto oggi il premier Paolo Gentiloni intervenendo a Roma al convegno “Patto per il Clima”. La centralità del dossier clima non è «sentitissima quanto dovrebbe nel nostro Paese», ha ammesso Gentiloni, rivendicando gli sforzi dell'Esecutivo nell'ultimo anno, anche se «dobbiamo fare di meglio e di più». La questione del cambiamento climatico, in altre parole, «deve essere considerata come una delle questione centrali della nostra politica economica, strategica, internazionale. I rischi legati non sono più opinabili, sono rischi presenti».

«Ritiro Usa aumenta nostre responsabilità du Cop21»
La strategia per contrastare il cambiamento climatico e, più in generale gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del Patto per il clima solennemente approvato due anni fa sono oggi a rischio per il passo indietro della presidenza Trump, da sempre fredda su questi temi. Per Gentiloni, «il fatto che gli Usa si siano tirati fuori dalla cornice del Cop21 non diminuisce ma moltiplica la responsabilità degli altri Paesi. L'Italia e l'Europa devono mantenere gli impegni, fare la loro parte in modo efficace. Prendiamo atto della decisione degli Usa ma non della
possibilità che a livello internazionale si faccia qualche passo indietro dall'applicazione» di Cop21, ha poi sottolineato il premier.

«In politica abbiamo bisogno della spinta ecologista»
Il convegno, organizzato dai Verdi, è la prima iniziativa della lista “Insieme” aveva l’obiettivo di trattare tutte le tematiche legate ai cambiamenti climatici per trasformare le proposte scaturite in punti programmatici per la coalizione di centrosinistra. «Considero importante il fatto che una delle radici dell'Ulivo e del centrosinistra decida di impegnarsi» in vista delle Politiche 2018», ha proeguito Gentiloni, che a 30 anni dalla sua prima manifestazione considera «l'attualità dell'impegno ecologista è tutt'altro che assorbita: abbiamo bisogno della spinta ecologista in politica».

© Riproduzione riservata