Italia

Fine d’anno con pioggia, vento e neve su tutta Italia

  • Abbonati
  • Accedi
meteo

Fine d’anno con pioggia, vento e neve su tutta Italia

La perturbazione atlantica che ha raggiunto l'Italia e che ha portato piogge, neve e venti forti su buona parte del paese, continuerà a far sentire i suoi effetti anche nelle prossime ore e determinerà un ulteriore abbassamento delle temperature.

Il Dipartimento della Protezione civile ha dunque emesso una nuova allerta meteo, che integra ed estende quelle dei giorni scorsi: sulla base delle previsioni disponibili si prevedono a partire dalla serata di oggi venti forti e di burrasca su Piemonte, Lombardia e Sardegna.

Per domani sono attese invece nevicate da deboli a moderate su Emilia Romagna e Toscana (al di sopra dei 400-600 metri), su Umbria e settori appenninici di Lazio, Abruzzo e Molise (al di sopra dei 500-700 metri), su Campania, Basilicata e Calabria (al di sopra dei 600-800 metri). La neve è già in Alto Friuli ed è caduta abbondante in Valtellina e Valchiavenna - dove i passi alpini sono stati chiusi.

Situazione sotto controllo in Trentino dove il manto nevoso in quota ha raggiunto fino a 80 cm. Riguardo alla viabilità la situazione questa mattina risulta sotto controllo. Tutte le strade sono pulite e transitabili, ad eccezione dei passi dolomitici Pordoi, Sella, Fedaia e Rolle. Qualche problema nei pressi di Madonna di Campiglio per alcuni tratti ancora innevati.

L'avviso della Protezione civile riguarda anche il Sud: persistere di venti forti e di burrasca su Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia. Il Dipartimento ha anche valutato per la giornata di domani una allerta arancione su Lazio (Appennino di Rieti e sui bacini del Liri e dell'Aniene) Abruzzo (Marsica, bacino dell'Alto Sangro e dell'Aterno) e su gran parte del Molise.

Disagi questa mattina nel golfo di Napoli dove, a causa del maltempo e del persistere dell'allerta meteo, con condizioni di mare molto agitato e forti raffiche di vento, sono state annullate la maggior parte delle corse dei collegamenti marittimi verso le isole. Soltanto due traghetti hanno assicurato le partenze: la nave Caremar da Napoli a Capri e la nave Medmar da Pozzuoli a Casamicciola.

© Riproduzione riservata