Italia

Tariffe autostradali più salate: Serravalle +13,9%,…

Balzo boom per la Milano-Serravalle

Tariffe autostradali più salate: Serravalle +13,9%, Aosta +52%

Rincari pesanti per gli automobilisti. Dal primo gennaio scatteranno infatti aumenti fino al 13,9% per le tratte autostradali in concessione. A rendere noti tutti gli adeguamenti il ministero dei Trasporti in un comunicato. Al di là del picco della Aosta Morgex, il cui pedaggio alla fine di una lunga serie di contenziosi sale del 52%, il record dei rincari al casello va alla Milano Serravalle, con un incremento del 13,9%, seguita dalla Strada dei Parchi: + 12,89% (ossia oltre 2 euro in più per percorrere i 170 chilometri da Roma a Teramo).

L’aggiornamento annuale, ricorda il ministero, deriva dall'applicazione di quanto contrattualmente previsto dalle Convenzioni Uniche stipulate dal 2007. L'aggiornamento riguarda 23 concessionarie autostradali oltre alle tre (T.E.E.M, Pedemontana Lombarda e Bre.Be.Mi.) il cui concedente è la Concessioni Autostrade Lombarde (CAL). L’incremento medio del pedaggio per i veicoli sull'intera rete autostradale, scrive il ministero, calcolato sulla base delle percorrenze 2016, risulta essere pari al 2,74 per cento.

«Si tratta di aumenti inaccettabili. Anche se il rialzo medio dei pedaggi sulla rete autostradale - ha affermato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione nazionale dei consumatori - è del 2,74%, ci sono incrementi bulgari. Avere rincari del 13,91%, come per la Milano Serravalle, vuol dire mandare in tilt i bilanci di quei pendolari costretti a prendere quella tratta».

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

© Riproduzione riservata