Motori24

Dossier Guida autonoma: Volkwagen e Hyundai insieme alla start-up Aurora

    Dossier | N. 51 articoliSpeciale Ces 2018, così la tecnologia cambia l'automobile

    Guida autonoma: Volkwagen e Hyundai insieme alla start-up Aurora

    La corsa alla guida autonoma ha fatto nascere un lungo elenco di partnership tra costruttori automobilistici e aziende tecnologiche, quest'ultime molto spesso con sede nella Silicon Valley. Proprio dall'alta California arriva l'annuncio della collaborazione tra la start-up Aurora e i gruppi Volkswagen e Hyundai. Nata nel 2016 per mano di Cris Urmson, ex numero uno di Alphabet, insieme a Sterling Anderson e di Drew Bagnell, rispettivamente con un passato in Tesla e Uber.
    Volkswagen a guida autonoma
    La collaborazione negli ultimi sei mesi tra Volkswagen e Aurora si è concentrata per l'integrazione di sensori, hardware e software prodotti dalla start-up californiana sui modelli elettrici del gruppo Vw, nell'ottica di un'espansione nei servizi di guida autonoma. Il marchio di Wolfsburg ha sottolineato come le tecnologie sulla guida senza conducente saranno integrate nel corso degli anni tra i vari marchi del gruppo, partendo dalle auto fino ad arrivare ai mezzi pesanti. Tra i progetti in via di sviluppo da parte di Vw una flotta di robotaxi, con i test su strada al via entro il 2018, e servizi di ride sharing autonomo a partire dal 2021.
    Hyundai, livello 4 entro il 2021
    Passando al costruttore coreano la partnership con Aurora mostrerà i primi risultati già a partire dal Ces di Las Vegas, dove debutterà il suv Fuel Cell dotato di tecnologia realizzata dall'azienda diretta dall'ex numero uno di Alphabet. Per vedere invece una Hyundai a guida autonoma bisognerà attendere il 2021, con l'arrivo di un modello con tecnologia di livello 4 in “città intelligenti pilota” non ancora comunicate dai vertici coreani. Questo si tradurrà in un veicolo in grado di compiere in totale autonomia la maggior parte delle operazioni di guida.

    © Riproduzione riservata