Italia

I PROGRAMMI DEI PARTITI / Fisco

Politica

I PROGRAMMI DEI PARTITI / Fisco

(Agf)
(Agf)

Partito Democratico
Riduzione dell’Ires e dell’Iri dal 24% al 22% sostenuta con il taglio selettivo degli incentivi. Deducibilità ampia dell’Imu sui capannoni dall’Ires. Sull’Irpef revisione dei carichi familiari per 9 miliardi a deficit mentre la lotta all’evasione punta su incrocio dei dati, scambio di informazioni, compliance e il fisco digitale soprattutto con la fatturazione obbligatoria tra privati.
IL NODO
Si punta tutto e subito sulle famiglie con un intervento da 23 miliardi di cui almeno 9 in deficit. Per le imprese si parte da 3 miliardi.

Centrodestra
Una Flat tax per famiglie e imprese. Che potrebbe essere del 23% e scendere gradualmente. Introduzione comunque vincolata alla sua sostenibilità. Una no tax area fino a 12mila euro per garantire la progressività. La copertura verrebbe assicurata dal taglio delle tax expenditures. Nel rapporto Fisco-contribuenti sì alla pace fiscale per i piccoli contribuenti in crisi e all’abolizione dell’inversione dell’onere della prova.
IL NODO
Manca impatto della Flat tax sul Ssn e la reale sostenibilità affidata alla revisione degli sconti fiscali

Movimento 5 Stelle
Si punta a una riduzione delle tasse per le imprese e sul lavoro. Abolizione progressiva dell’Irap che in prima battuta sarà trasformata in un’addizionale all’Ires per semplificare il sistema. Sull’Irpef si prevede una no tax area più ampia (oggi di poco superiore a 8mila euro) e riduzione delle aliquote più basse. Abolizione degli studi di settore, dello spesometro e di Equitalia.
IL NODO
L’addio a studi di settore e spesometro è già previsto dal 2019 dall’ultima legge di bilancio.

Liberi e Uguali
Recupero serio dell’evasione fiscale fondata sulla trasmissione telematica dei dati di fatture e scontrini. Ristrutturazione della curva Irpef con nuovi sgravi da concentrare soprattutto sui redditi medio-bassi. Abolizione dell’Irap e dei contributi sociali con l’introduzione di un solo prelievo sul valore aggiunto.
IL NODO
Il maggior gettito della lotta all’evasione è sempre stato connotato da una fortissima aleatorietà.

© Riproduzione riservata