Italia

La generazione dei 30-40 è sotto scacco, un costo economico per …

occupazione

La generazione dei 30-40 è sotto scacco, un costo economico per l’Italia

Alice, 35 anni, da dieci giornalista precaria. Maria, 40 anni, pensa di lasciare la professione di avvocato, divenuta nella sua esperienza personale troppo incerta, e studia per i concorsi pubblici. Antonio, 38 anni, ha lasciato il suo lavoro precario all'università e sogna il posto fisso. Sono storie raccolte tra i 30-40enni, una generazione che ha pagato di più delle altre il costo della crisi che li ha investiti proprio mentre cercavano di entrare o di affermarsi nel mondo del lavoro. Ma tutto questo, come spiega Mario Morcellini, commissario Agcom, sociologo e studioso dei mass media, già prorettore dell'università Sapienza di Roma , si tradurrà anche in un costo economico per la comunità, tanto più alto ed evidente col passare del tempo. Un costo che sarà pagato a livello psicologico, sanitario, pensionistico.

L’intervista a Mario Morcellini e i dati del fenomeno a questo link.

© Riproduzione riservata