Lifestyle

Milan, Gattuso esalta Bonucci: "Gioca da leader"

Sport

Milan, Gattuso esalta Bonucci: "Gioca da leader"

  • –a cura di Datasport

Obiettivo risalita. Il Milan di Rino Gattuso ha decisamente cambiato rotta. I rossoneri sono reduci da un buon momento di forma e vogliono continuare a scalare la graduatoria per ritornare in zona Europa. Il prossimo avversario del 'Diavolo' si chiama SPAL e il tecnico rossonero preferisce tenere alta la tensione: "Ci aspetta un periodo molto denso di impegni e per questo ho dato qualche giorno di riposo alla squadra - le sue parole nel corso della tradizionale conferenza stampa pre-partita -. Domani c'è la SPAL, che sa quello che deve fare. Ha grande fisicità e con i tre difensori e i due terzini spinge molto. Sarà una partita molto difficile".   Contro gli emiliani non sarà della questione Kalinic: “Abbiamo preferito lasciarlo riposare per evitare un riacutizzarsi della pubalgia. Credo l'abbiamo fermato in tempo e non rischiamo di perderlo a lungo". Grandi elogi, invece, sia per Calhanoglou che per Bonucci: "Da Leonardo ci si aspetta moltissimo perché è un campione. E' uno dei più forti al mondo nel suo ruolo. Sta facendo bene, sta giocando di reparto e da leader. Qualche volta commette degli errori, come tutti. Diciamo che Hakan mi ha sorpreso, vedevo il tiro e la balistica, ma pensavo fosse lento, non mi aspettavo un giocatore così completo".   La voglia dell'ex allenatore della Primavera è quella di provare a dare continuità ai propri risultati: "L'obiettivo ora è vincere le partite e dare continuità di risultati e di gioco. E poi recuperare le energie e non sbagliare la scelta dei giocatori da schierare". Una chiosa finale sul proprio operato fino a questo momento: "Non credo di avere meriti particolari – conclude -. La mia bravura è stata quella di credere fortemente che questa squadra doveva alzare l’asticella in allenamento e lavorare come piace a me: grande intensità, poche pause, un’ora alla ricerca di situazioni che poi si verificano in partita".