Lifestyle

Olimpiadi, Goggia esalta la Vonn: "Il nostro è un bellissimo…

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Olimpiadi, Goggia esalta la Vonn: "Il nostro è un bellissimo duello"

  • –a cura di Datasport

La più bella rivalità tra due delle protagoniste di queste Olimpiadi invernali è sicuramante quella tra Lindsey Vonn e Sofia Goggia. Le due sciatrici sono molto amiche anche se in pista dovranno essere per forza rivali, ma sempre con rispetto e sana competizione. Nella  conferenza stampa a Pyeoncgchang, l'azzurra, che arriva tra le favorite visti i grandi risultati in Coppa del Mondo, presenta così il suo debutto all'Olimpiade: "Voglio godermi le mie prime Olimpiadi, mi auguro di vivere grandi emozioni, metterei la firma su una medaglia, però a essere sincera direi un oro...". Sulla sfida con la Vonn, Sofia è chiara: "Mi piacerebbe molto rovinare la festa a qualcuno, e battere la Vonn in discesa. Il nostro è un bellissimo duello, c'è una rivalità molto sportiva, che secondo me fa bene soprattutto allo sport e al nostro mondo dello sci, dove questi dualismi ci sono spesso e volentieri. Ilnostro è solo in gara poi per il resto ridiamo e scherziamo". La bergamasca devo però restare concentrata sul suo obiettivo evitando errori che potrebbero costare molto caro: "Da Sofia Goggia non è che ci siano tante sicurezze, potrei andare fortissimo come fare una goggiata in partenza, Cortina ne è l'esempio".    Anche le parole della Vonn sono di stima e affetto verso la sua avversaria in pista: "Sofia è folle come me ed è per questo che ci capiamo. È una grande persona e mi spinge a sciare più veloce. Abbiamo molto rispetto l'una dell'altra. Ci piace essere sul podio insieme". Sul suo attuale momento di forma e sulla possibilità di lasciare lo sci: "Sono molto contenta di come mi sento fisicamente e mentalmente. Probabilmente sono le mie ultime Olimpiadi, ma ho lavorato tutta la vita per queste emozioni e queste gare mi mettono ancora in soggezione". L'americana ha concluso: "Farò la discesa, il superG e la combinata - ha concluso - ma ho deciso di non fare il gigante perché il ginocchio non è in condizione e non credo di essere competitiva". L'esordiente azzurra contro la veterana americana, un duello leale e divertente che promette spettacolo.