Lifestyle

Ecco la SF71H, la nuova Ferrari di Formula 1

  • Abbonati
  • Accedi
presentazione a Maranello

Ecco la SF71H, la nuova Ferrari di Formula 1

La Ferrari risponde alla Mercedes mettendo subito pressioni ai rivali di sempre in pista con la nuova SF71H due ore dopo avere “visto” la Mercedes W09. Nel cosiddetto “siluro” di Maranello, vale a dire l'area che è destinata alla logistica, è stata così scoperta la 64esima monoposto di Formula 1 del Cavallino, alla presenza di un selezionato numero ospiti, fra cui 15 fan che sono stati invitati dopo aver partecipato ad un concorso. Il team di Maranello ha organizzato un piccolo show presentato da Marc Gené che ha fatto gli onori dei casa insieme al team manager, Maurizio Arrivabene e al direttore tecnico, Mattia Binotto, oltre ai due piloti, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. In sala non poteva mancato il

presidente del Cavallino, Sergio Marchionne, primo tifoso della Scuderia e tutti gli uomini della squadra. La Ferrari non si è fatta contaminare dalle idee di Mercedes per la sua F.1 campione del mondo, visto che ha sviluppato una monoposto rimasta di fatto fedele della SF70H che di Gp ne ha vinti ben 5 nel

corso del 2017 e che ha dimostrato di aver introdotto diverse soluzioni che poi sono state fra l'altro adottate da molti team che scenderanno in pista quest'anno. Rispetto alla SF70H del 2017, l'interasse della nuova monoposto è stato leggermente modificato, rivedendo sia gli ingombri laterali che il sistema di raffreddamento. Le sospensioni mantengono lo schema collaudato che vede il puntone all'anteriore e il tirante al posteriore, ma sono state aggiornate sfruttando l'esperienza della prima stagione con le

gomme più larghe. E il passo è stato leggermente aumentato. Dopo la presentazione la nuova SF71H sarà portata sul Circuito di Catalunya, vicino a Barcellona, dove domenica 25 febbraio è previsto un “Filming day” prima dell'inizio, programmato lunedì 26, dei test veri e propri. La prima sessione delle prove durerà fino a giovedì 1 marzo, mentre la seconda, sempre a Barcellona, si terrà dal 6 al 9 marzo. Ad entrambe parteciperanno i due piloti titolari della Scuderia Ferrari e cioè Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. Proprio Vettel ha spiegato così le prime sensazioni dopo aver

toccato con mano la nuova Ferrari. «Ci si sta comodi, è un'auto molto bella da vedere e ora vogliamo solo andare in pista a provarla». Quanto alle prospettive per la prossima stagione Vettel ha mostrato un cauto ottimismo. «Le aspettative sono sempre positive, è stato fatto un grande lavoro in inverno, ma è difficile fare valutazioni, spero però che confermeremo le nostre aspettative la prossima settimana che sarà fondamentale, nel corso dei test di Barcellona». Gli è stato poi chiesto se aveva un messaggio da far recapitare ai possibili rivali: «Nessuno, non ho visto le altre monoposto e poi dobbiamo aspettare il responso dei test in pista».

© Riproduzione riservata