Motori24

Dossier Audi A6 e tanto hi-tech in vetrina a Ginevra

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 63 articoliSpeciale Salone di Ginevra 2018, tutte le novità in vetrina

Audi A6 e tanto hi-tech in vetrina a Ginevra

Prima mondiale per la nuova Audi A6 alla rassegna svizzera. Una vettura che conferma le intenzioni di chi l'ha preceduta (vedi A8 e A7). Ossia pianale MLB Evo destinato alle vetture con motore in posizione longitudinale e rete di bordo a 48 Volt (per i motori a sei cilindri). Una scelta tecnica che in Italia le potrebbe consentire di essere omologata come vettura ibrida, con tutti i vantaggi che ne derivano dalla possibilità di circolare in zone spesso precluse ad ammiraglie di tale lignaggio.

Di fatto la nuova Audi A6 palesa nuovamente quanto messo in mostra dalle due sorelle citate precedentemente, soprattutto in materia di sistemi di assistenza alla guida, come Park Pilot e Garage Pilot. Sistemi che si adoperano in simbiosi con lo sterzo integrale dinamico, ossia quello delle ruote posteriori sterzanti.

Una gamma motori potente ed efficiente, che all'inizio sarà popolata solo da unità con architettura V6: 3.0 Tfsi benzina da 340 cv e 3.0 Tdi da 231 e 286 cv. La motorizzazione a gasolio è equipaggiata con un cambio automatico a 8 rapporti dotato di convertitore di coppia. Mentre il benzina si affida al doppia frizione S Tronic a 7 marce. Differenze pure per quanto riguarda il sistema di trazione integrale quattro, dato che il cambio S Tronic può fare affidamento sulla versione Ultra. In un secondo momento arriverà un quattro cilindri benzina da 204 cavalli della famiglia Tdi, accoppiato a sua volta al doppia frizione.

Dalla concretezza di Audi A6, si passa al futurismo delle auto a sola trazione elettrica che si palesa con il modello e-tron. Una vettura che verrà il proprio compimento entro l'anno, che racchiude il futuro dei quattro anelli quando sotto il cofano si trova un propulsore elettrico. Un Suv a basso impatto ambientale dotato di tre motorizzazioni: una sull'asse anteriore e due sulle rispettive ruote posteriori. La potenza totale è di 435 cavalli (503 con il boost mode), mentre il pacco batterie è da 95 kWh. Un valore che dovrebbe assicurare un'autonomia di circa 500 km.

Grazie all'accordo siglato con Enel, i futuri proprietari di Audi e-tron potranno avvalersi di servizi dedicati. Come la ricarica da colonnine da 150 kW.

© Riproduzione riservata