Motori24

Dossier Toyota Auris, svelata svelata al Salone Ginevra la terza generazione

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 63 articoliSpeciale Salone di Ginevra 2018, tutte le novità in vetrina

Toyota Auris, svelata svelata al Salone Ginevra la terza generazione

L'offerta di Toyota si arricchirà nei prossimi mesi con la terza generazione della Auris cinque porte, presentata in anteprima al Salone di Ginevra.
Rinnovata sulla base dei nuovi dettami globali del marchio giapponese la Auris è stata ripensata sia a livello tecnico, con l'impiego della piattaforma modulare Tnga, che a livello stilistico, con linee che or sono più aggressive e molto più personali.
Grazie al baricentro ribassato di 20 mm, ad una superiore rigidità torsionale e con l'aggiunta delle sospensioni multilink posteriori, la nuova Auris dovrebbe offrire una dinamica di guida più coinvolgente, migliorando allo stesso tempo il livello complessivo di sicurezza.

Nella versione a cinque porte la Auris misura ora fino a 4,37 metri, guadagnando 40 mm rispetto al modello che sostituisce che sono stati utilizzati per aumentare il passo fino a 2,64 metri. E' però sia la riduzione di 20 mm dell'altezza che l'aumento di 30 mm delle carreggiate a garantire il cambiamento di “passo” della vettura, mentre la nuova livrea bicolore contribuisce a garanire l'immagine più grintosa del modello in abbinamento ai gruppi ottici a Led. Gli interni, per il momento, non sono stati ancora svelati.

Per quanto riguarda la gamma dei propulsori la nuoba Aursi introduce una novità importante e cioè il definitivo abbandono del motore diesel, già assente nella precedente generazione, ma che prevede ora la disponibilità di due diverse varianti ibride, in entrambi i casi prive di ricarica plug-in.
Nel dettaglio si potrà scegliere tra il 1.200 cc turbo a benzina da 116 cv, oltre al powertrain di 1.800 cc HEV da 122 CV già adottato per il suv compatto C-HR e dall'ultima Prius a cui si aggiunge di inedito il 2.000 cc HEV da 180 cv. Al momento Toyota non ha fornito ulteriori informazioni tecniche, rimandando di conseguenza le caratteristiche ad esempio sulle prestazioni al momento della commercializzazione della vettura che prevista solo nei prossimi mesi in occasione della quale debutterà anche la “familiare”.

© Riproduzione riservata