Lifestyle

Napoli, Allan rinnova fino al 2023

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Napoli, Allan rinnova fino al 2023

  • –a cura di Datasport

Adesso è ufficiale. Il Napoli ha annunciato nel pomeriggio di aver esteso il contratto di Allan fino al 2023. Dopo le ultime tre stagioni da protagonista con la maglia azzurra, il centrocampista brasiliano ha deciso di continuare la sua avventura conla squadra di Sarri.    Questa la nota ufficiale del club sul profilo Twitter: "Aurelio De Laurentiis – si legge sul profilo ufficiale del Napoli - ringrazia Andrea Chiavelli e Cristiano Giuntoli che hanno collaborato in questi mesi all’estensione del contratto di Allan fino al 2023 e ringrazia il calciatore per aver sottoscritto in data odierna il relativo contratto". Allan è diventato con Sarri una pedina fondamentale del centrocampo, soprattutto quest'anno dove non ha ancora saltano nemmeno una gara in campionato. In questa stagione il suo rendimento è molto migliorato in zona gol, dove ha segnato 4 reti, tutte al San Paolo, in 27 presenze ma ha anche servito ben 4 assist ai suoi compagni.    Il brasiliano è considerato uno dei "titolarissimi" del tecnico toscano, che raramente rinuncia alla sua corsa e fisicità unite anche ai suoi pericolosi inserimenti da dietro, che lo rendono unico e imprescindibile nello suo scacchiere tattico. Il Napoli è ancora in lotta per lo scudetto con la Juventus, ancora a -1 ma con una partita da recuperare, ma anche se i bianconeri dovessero centrare il settimo titolo di fila, Allan rimarrà in azzurro per altre cinque stagioni.    L'obiettivo di Allan però è di conquistare qualcosa di importante con la maglia azzurra per provare, magari, a strappare una convocazione dalla Seleção per i prossimi Mondiali. "In questi tre anni a Napoli ho cercato di migliorare i miei punti deboli, ma spero di poter crescere ancora. Il Brasile? Meriterei un'opportunità, non so se per il Mondiale perchè i verdeoro hanno tanta qualità. Ma se arrivasse la chiamata penso che sarei pronto, credo di meritare almeno una considerazione".