Motori24

Dossier Rally Sanremo: si scaldano i motori

Dossier | N. 6 articoliSpeciale Motorsport, il mondo delle gare tra adrenalina e innovazione

Rally Sanremo: si scaldano i motori

Il Campionato Italiano Rally (Cir) 2018 si prospetta molto interessante e adrenalinico, proprio come piace a equipaggi e spettatori.
Equipaggi e auto
Gli otto appuntamenti di questa stagione vedono la partecipazione di equipaggi veterani del settore, uno tra tutti quello composto dal dieci volte campione italiano, nonché vincitore in carica, Paolo Andreucci con alle note l'esperta Anna Andreussi. L'equipaggio, che ha già vinto la prima gara del 2018, dovrà vedersela con concorrenti di primo piano, tra cui Simone Campedelli da quest'anno in coppia con Tania Canton, Umberto Scandola con Guido D'Amore e le new entry come Andrea Crugnola quest'anno affiancato da Danilo Fappani e Marco Pollara con Giuseppe Princiotto che gareggiano sin dalla prima gara con la Peugeot 208 T16 ufficiale.

Gli equipaggi ci sono ma le vere protagoniste saranno le auto. Manca di aggiornamenti ma riesce ancora a imporsi tra le prime posizioni la 208 T16 di Peugeot Italia. Ma dovrà stare attenta alle Ford Fiesta o alle Skoda Fabia nonché alle Hyundai i20. Auto note per il loro nome a livello di mercato ma che nei rally mantengono solo alcuni tratti stilistici.

Secondo appuntamento: il Rally Sanremo
Dopo il Rally del Ciocco e del Serchio che ha visto sul gradino più alto del podio l'equipaggio di casa Andreucci-Andreussi marcato stretto da Crugnola-Fappani e Campedelli-Canton, è ora il momento di accendere i motori per il secondo appuntamento: il Rally Sanremo.
Nei tre giorni di gara (12-14 aprile) prenderanno il via più competizioni per un totale di oltre 200 equipaggi che sfileranno per quasi 500 chilometri (di cui quasi 340 di prove speciali) dell'entroterra della città dei Fiori e di Imperia. Dalle moderne (competizione valida anche per i trofei marca Renault e Suzuki) alle auto storiche da competizione fino alle storiche “tranquille” che gareggeranno nella Coppa dei Fiori di Regolarità così come al Sanremo Leggenda per concludere con uno sguardo al green con il 3^ Eco Rallye Sanremo.

(© Automobiles Peugeot)

Le vallate faranno risuonare il sound delle auto moderne così come dei gioielli italiani all'epoca vincitori anche di titoli mondiali, come la Lancia Delta Integrale 16V, la Lancia 037 e la Fiat 131 Abarth. Ma non mancheranno anche Porsche, Bmw e Alfa Romeo.
Insomma, l'appuntamento è a Sanremo, dove i motori canteranno sulle strade leggendarie dell'entroterra.

© Riproduzione riservata